29 novembre 2017 | 16:34

Alfa Romeo torna in F1 grazie all’accordo con Sauber. L’ad di Fca, Marchionne: passo significativo nella ricostruzione del brand. Scriverà un nuovo capitolo nella sua storia sportiva

Dopo un’assenza di oltre 30 anni, Alfa Romeo torna dalla prossima stagione in Formula 1, grazie alla partnership pluriennale siglata con Sauber F1 Team, che prevede una cooperazione a livello strategico, commerciale e tecnologico. Il nome ufficiale della squadra sarà Alfa Romeo Sauber F1 Team:la livrea delle monoposto sarà caratterizzata “dagli inconfondibili colori Alfa e dal marchio del brand in qualità di Title Sponsor”. Le monoposto saranno motorizzate con le power unit Ferrari 2018.

 

“Alfa Romeo ha una lunga storia di successi nei Gran Premi e siamo orgogliosi che abbia scelto di lavorare con noi per il suo ritorno nel massimo campionato automobilistico”, ha commentato Pascal Picci, presidente di Sauber Holding Ag, definendo l’accordo “una grande opportunità per il gruppo Sauber di sviluppare ulteriormente i propri progetti tecnologici e ingegneristici”.

Di “un passo significativo nella ricostruzione del brand Alfa Romeo” ha parlato invece Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fca epresidente Ferrari, secondo cui la casa del Biscione, tornando in F1, “restituisce al campionato uno dei marchi che hanno fatto la storia di questo sport”. L’Alfa Romeo è determinata “a scrivere un nuovo capitolo della sua unica e leggendaria storia sportiva”, ha concluso Marchionne.

Riccardo Patrese al volante dell’Alfa Romeo 184 T (foto Olycom)