Analisi ascolti tv 28 novembre: Boni si conferma, fa flop Canale 5, ne approfittano Le Iene, leader in seconda serata. Va forte Floris (meglio di Giletti) che quasi doppia Berlinguer. Super Gruber con D’Alema

E così sono almeno due le fiction ‘nuove’ che stanno tenendo botta su Rai1. Si conferma cioè forte, dopo ‘Scomparsa’, con Vanessa Incontrada protagonista, anche ‘La Strada di casa’, il melodrammone familiare con Alessio Boni e Lucrezia Lante Della Rovere nei ruoli chiave. Alla terza puntata la fiction ha ottenuto 5,857 milioni di spettatori con il 24,3% di share, facilitata dal flop clamoroso di Canale5, che programmando la prima tv del film ‘Taken3- L’ora della verità’, capace solo di sfiorare i 2,4 milioni di spettatori con il 10,5%, ha favorito anche altre prestazioni miracolose. In primo luogo quella de ‘Le Iene’ su Italia 1, che conquistando 2,4 milioni e il 12,5% di share si sono istallate sul secondo gradino del podio virtuale di Auditel.

Altra performance eccellente è stata quella di ‘DiMartedì’ su La7. Con una super scaletta, piena di ospiti interessanti (Marco Travaglio, Eugenio Scalfari, Piercamillo Davigo, Milena Gabanelli e Roberto Fico le presenze chiave), scelte registiche simili a quelle del wrestling (mentre c’è qualcuno in scena, si vede già chi si sta preparando a salire sul palco), proponendo tante pillole comiche (più dosi di Gene Gnocchi e poi anche Rocco Tanica), Giovanni Floris ha conseguito 1,571 milioni di spettatori ed il 6,93% di share, tornando sopra la ‘quota Giletti’. Dall’altro lato della barricata, su Rai 3 ‘#Cartabianca’ è cresciuto, ha battuto i film di Rete 4 e Rai 2 (‘Le pagine della nostra vita’ a 692mila e 2,98% e ‘Southpaw’ a 685mila e 2,87%), ma è comunque rimasto molto distante dal talk rivale. Cercando di smarcarsi, Bianca Berlinguer ha aperto con un superstite di Rigopiano, poi è passata alle tematiche del lavoro con Susanna Camusso, e quindi si è collegata con gli operai di Amazon in protesta proponendo un Flavio Insinna che apriva tre pacchi che metaforicamente contenevano i loro problemi; ha quindi continuato con Gabriele Pisapia e il dottor Roberto Burioni, alla fine portando a casa 863mila spettatori con il 3,82%.

In seconda serata è stato chiaro il dominio di Italia 1 su Rai1. Dopo ‘Le Iene’ è stata la Gialappa’s con ‘Mai dire Gf Vip’ (873mila e 15,67% e in coda 513mila e 12,3%) a rimanere davanti a ‘Porta a Porta’ (per Bruno Vespa, con Giorgia Meloni nella prima parte e poi cronaca nera in abbondanza, 1,064 milioni di spettatori e 11,39% di share).

In access tra i talk ottima prova di Lilli Gruber, vincente con distacco su Maurizio Belpietro: su La7 per ‘Otto e mezzo’, con Massimo D’Alema e Nicola Porro ospiti, 1,697 milioni di spettatori e 6,36%, su Rete 4 per ‘Dalla vostra parte’ 1,036 milioni di spettatori e 3,91%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Cristiano Ronaldo si presenta alla Juventus: “voglio essere il migliore dentro e fuori dal campo”

Fieg: da settembre confronto su rassegne stampa in tv e web. Riffeser: pubblicazione avvisi gara è investimento necessario

A Patrizia Carrarini da settembre la comunicazione di Am Investco Italy