Il Giro d’Italia 2018 parte per la prima volta fuori dall’Europa (Israele). Parteciperà il campione Chris Froome. Orfeo, Rai: ultima grande manifestazione popolare di sport. Cairo, Rcs: edizione storica

Il Giro d’Italia numero 101 è realtà, con il Gran Sasso, lo Zoncolan, il Colle delle Finestre e il finale sul Cervino. E parteciperà anche il campione britannico Chris Froome per provare a vincere la maglia rosa che ancora manca nel suo palmares dopo quattro Tour de France e una Vuelta di Spagna. E tentare la doppietta Giro-Tour come Marco Pantani. A confermare la presenza l’atleta del team Sky in un video durante la presentazione del percorso, trasmessa in diretta su Rai2 e condotta da Alessandro Fabretti e Mia Ceran.

Sul palco insieme al direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni, Alberto Contador, Fabio Aru, Vincenzo Nibali e Tom Dumoulin

Per la prima volta nella sua storia, il Giro partirà al di fuori dai confini dell’Europa (è la tredicesima partenza dall’estero), proseguendo il suo percorso di internazionalizzazione e valorizzazione del Made in Italy nel Mondo. Il via, il 4 maggio, avverrà da Israele, con tre frazioni, la prima delle quali sarà dedicata a Gino Bartali, nel ricordo del grande “Ginettaccio”, onorato come Giusto tra le Nazioni per il suo impegno in favore degli ebrei durante le persecuzioni naziste. Il rientro in Italia avverrà dalla Sicilia, dove si disputeranno tre tappe e il primo arrivo in salita sull’Etna con finale inedito all’Osservatorio Astrofisico.

Mia Ceran e Alessandro Fabretti con il Trofeo senza fine

Il giro farà tappa anche ad Assisi, Osimo, con la tappa dei Muri tra i quali il Muro di Filottrano in omaggio alla memoria di Michele Scarponi, Nervesa della Battaglia, il terribile Zoncolan, la Franciacorta, e poi Prato Nevoso, Bardonecchia e Cervinia (Cima Coppi 2018), il Colle delle Finestre e finale a Roma con arrivo in Via dei Fori Imperiali sotto il Colosseo. In tutto 3.546 chilometri totali, con 44.000 metri di dislivello, 2 tappe a cronometro, 7 a bassa difficoltà, 6 a media difficoltà, 6 ad alta difficoltà e un totale di 7 arrivi in salita.

Luca e Paolo con Davide Cassani

Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu hanno scherzato con il ct della nazionale, Davide Cassani, mentre presenti in sala anche tante maglie rosa tra cui Gimondi e Moser, Basso e Simoni.

Felice Gimondi e Francesco Moser

“Il Giro d’Italia – ha detto il direttore generale della Rai, Mario Orfeo, a margine della presentazione – è insieme al Tour de France l’ultima grande manifestazione popolare di sport al mondo, dove il livello altissimo della corsa si mescola con la passione della gente e con il territorio, che ne costituisce elemento essenziale. Per questo, come Rai, siamo orgogliosi di essere, da sempre, il punto di riferimento televisivo per il racconto del Giro: lo faremo anche quest’anno, raccontando la sfida per la maglia rosa, ma anche i protagonisti, le storie, le vittorie e le sconfitte, i luoghi della corsa, da Gerusalemme a Roma, partenza e arrivo dell’edizione 2018, due luoghi che assumono una straordinaria valenza simbolica.”

Dello stesso tenore anche l’intervento di Urbano Cairo, Presidente e ad di RCS: “l’edizione 101 del Giro d’Italia, la prima della nuova epoca, sarà un edizione già da tutti definita storica. Per la prima volta un Grande Giro partirà fuori dall’Europa legando due città dal grande valore morale e culturale come Gerusalemme e Roma. Ancora una volta il Giro d’Italia sarà l’evento più importante che aprirà l’estate del grande sport e saprà unire la passione e le emozioni di tutti gli spettatori, italiani in primis”.

Sul sito del Giro d’Italia tutti i dettagli e le tappe dell’edizione 101 della Corsa rosa.

Chris Froome

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Cristiano Ronaldo si presenta alla Juventus: “voglio essere il migliore dentro e fuori dal campo”

Fieg: da settembre confronto su rassegne stampa in tv e web. Riffeser: pubblicazione avvisi gara è investimento necessario

A Patrizia Carrarini da settembre la comunicazione di Am Investco Italy