Israele spaventa il Giro: o modificate la partenza da West Jerusalem oppure tagliamo i finanziamenti. Perché Gerusalemme è una non ci sono Est e Ovest

A poche ore dalla presentazione ufficiale, il governo israeliano ha minacciato di togliere il suo finanziamento al Giro d’Italia 2018 se non non sarà cambiata la definizione che qualifica come punto di partenza “West Jerusalem”. “Gerusalemme – hanno precisato in un comunicato congiunto i ministri Miri Regev (Sport e cultura) e Yariv Levin (Turismo) – è la capitale di Israele: non vi sono Est e Ovest”

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più contenuti ed eleganza italiana per Amica, che si rinnova ispirandosi allo “scroll dello smartphone”

Scuderia Ferrari Mission Winnow svela la monoposto 2019. Elkann: siamo una squadra che unisce il Paese

Salone del Libro: Aie entra nel Comitato di Indirizzo della manifestazione torinese