Mondadori lancia Grazia Factory per dare voce alle influencer fashion, beauty e lifestyle. Silvia Grilli: puntiamo alla radicale penetrazione in nuove nicchie

Mondadori punta sugli influencer e presenta Grazia Factory, progetto che racconta e dà voce alle influencer emergenti più interessanti in ambito fashion, beauty e lifestyle.

Il magazine diretto da Silvia Grilli  ha raccontato la rivoluzione che le protagoniste della comunicazione digitale hanno attuato nel mondo della moda e dello stile attraverso la mostra YOU – The Digital Fashion Revolution, allestita presso il Palazzo della Triennale a Milano. “Grazia ha sposato con preveggenza dieci anni fa il mondo delle influencer, cambiando con loro la moda”, spiega Grilli , “oggi allarga il suo primato con il progetto della Factory. La Factory di Grazia punta alla radicale penetrazione in nuove nicchie dove strettissimo è il rapporto tra influencer e follower. Grazia propone così ai clienti nuovi modi di attrarre i consumatori con progetti ambiziosi su misura per ogni nicchia”

Con Grazia Factory, spiega una nota del gruppo di Segrate, il brand amplia il proprio pool di content creator, selezionando e presentando nuovi talenti che interpretano al meglio i valori di Grazia e del suo mondo di riferimento.

Silvia Grilli

Silvia Grilli

Le protagoniste sono più di 20, ognuna con uno stile e una personalità distintiva: dalle talent influencer alle top, fino alle niche-influencer in grado di aggregare un pubblico altamente fidelizzato, con le stesse passioni e interessi. Fonte di ispirazione grazie al rapporto diretto e sincero che instaurano con decine di migliaia di followers, sono espressione di una comunicazione efficace, naturale e immediata, ideale per dare spazio e sostenere aziende e brand con progetti verticali taylor made, potenziati dalla cassa di risonanza di Grazia.

Grazia Factory avrà un canale dedicato su Grazia.it caratterizzato da uno storytelling originale, video e shooting esclusivi, dove le influencer saranno protagoniste. Sulla home page di canale un teaser in movimento in full screen – orizzontale su desktop e verticale su smartphone – anticipa in pochi secondi i contenuti, invogliando l’utente ad immergersi nel racconto.

Grazia Factory è composto da 4 rubriche in continuo aggiornamento: Hot Now, dedicata alla presentazione dei talenti della Factory. Double Style: servizi fotografici esclusivi dedicati al confronto tra due look. A week in style with: servizi moda per raccontare i «7 days looks» delle protagoniste della Factory. Selected by: racconta le influencer attraverso le loro passioni.

Primo fashion brand 100% Made in Italy, Grazia può contare su 2,8 milioni di contatti al mese raggiungendo oltre 6 milioni di persone tra Facebook e Instagram (fonte: elaborazione concessionaria su dati Audiweb TDA aprile 2017 e Audipress 2017/2; Facebook e Instagram Insights Novembre 2017). Con questo nuovo progetto, Mediamond offre soluzioni di advertising ancora più complete ed efficaci. In un contesto premium, curato editorialmente, le aziende possono avvalersi di partnership collaborative per progetti di comunicazione in linea con le aspettative dei consumatori oggi.

In occasione del lancio è stata realizzata una campagna su più mezzi: stampa, digital e social con un focus su Instagram.

Grazia Factory sarà celebrato questa sera con un cocktail esclusivo a Milano, in un loft in stile newyorkese nel centro di Brera, allestito a tema Factory di Andy Warhol: tra gli ospiti le influencer e Finnano Fenno, illustratore e visual designer, che realizzerà per Grazia Factory una live performance.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: Laganà, Usigrai, Fnsi e Odg preoccupati per le parole di Di Maio: a rischio posti di lavoro; volontà di colpire il pluralismo

Open presenta la squadra di redattori: fotoreporter, videomaker, esperti di contenuti verticali e di esteri

Rai, arriva l’infornata di vice direttori dei tg. Presentati anche i piani editoriali