Il presidente Mattarella e il ministro dei Trasporti Delrio al varo della nuova Msc Seaside che sancisce il rafforzamento della collaborazione tra Fincantieri e Msc Crociere Group

E’ una vera escalation di importanza economica, politica e di comunicazione quella che si registra per gli eventi di Msc Crociere ad ogni varo di una nuova nave. Dopo quello di giugno della Msc Meraviglia ‎al cantiere Stx di Saint Remis in Francia, dove è arrivato Emmanuel Macron, da pochissimo eletto presidente francese, per segnalare l’affezione del suo governo ai cantieri la cui proprietà stava passando in mani italiane, il varo della Seaside, avvenuto il 30 novembre ai cantieri di Finmeccanica a Monfalcone, ha visto schierati a segnalare l’importanza dell’appuntamento: il nostro presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio a cui si sono affiancate la sindaca di Monfalcone, Anna Maria Cisint, e la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani.

L’evento, celebrato con la maestria di cui sono capaci in Msc Crociere, supportati da Fincantieri, oltre alla messa in mare di una grandissima e bellissima nave, la prima costruita in Italia, ha segnato il riconoscimento pubblico di una partnership tra il gruppo cantieristico italiano, che l’amministratore delegato Giuseppe Bono ha risuscitato facendone uno dei grandi player del settore (chiuso in utile il bilancio 2016 e dividendi per gli azionisti nel 2017), e la compagnia crocieristica che fa capo al gruppo fondato e presieduto dal comandante Gianluigi Aponte (fortissimo anche nel settore cargo e primo player in Europa, Sud America e Sud Africa, e che intanto si sta attrezzando per conquistare quote di mercato sulle rotte caraibiche) e gestita da Pierfrancesco Vago, Executive Chairman, Gianni Onorato, ceo, e Leonardo Massa, Country Manager Italia.

Dopo la cerimonia del varo a bordo nave, con il taglio del nastro e il lancio della bottiglia affidato a Asya, la giovane nipote di Aponte, Mattarella, gli armatori e i manager di Fincantieri hanno raggiunto il Metropolitan Theatre all’interno della Msc Seaside, stracolmo di ospiti e di giornalisti (molti internazionali) per i discorsi di rito. Dopo Bono e Vago, che hanno raccontato i programmi e successi delle loro aziende ci sono stati gli interventi politici. A dare il titolo a tutto il ministro Delrio che ha sottolineato di essere contento di essere il testimone del matrimonio tra Fincantieri e Msc Crociere che nel pomeriggio di fronte a lui hanno siglato un impegno per costruire due altre navi oltre alle due della serie Seaside.

 Istantanee dalla presentazione di Fincantieri per MSC Cruises

Il video di Msc Seaside

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Editori al contrattacco: Governo agisce al contrario degli altri Paesi europei. Riffeser: sì a confronto, no a minacce e denigrazioni

Profondo restyling per A&F di Repubblica, in edicola dal 22 ottobre. Calabresi: fatwa di Di Maio ha portato abbonamenti

Nasce Milano Running Festival, primo festival italiano del podismo. Ad aprile con Generali Milano Marathon