Una classe multietnica per la nuova campagna di Benetton firmata Oliviero Toscani, che da gennaio cura il rilancio del marchio

Una classe di ventotto bambini di tredici nazionalità diverse, provenienti da quattro continenti. Si va dal Burkina Faso alle Filippine, dall’Italia al Senegal, e sono tutti riuniti attorno alla maestra che legge Pinocchio.


La nuova campagna Benetton di Oliviero Toscani, spiega una nota, rinnova un tema caro alla storia del marchio. “Il problema del mondo attuale è l’integrazione”, dice il fotografo. “Il futuro si giocherà su quanto e come sapremo usare la nostra intelligenza per integrare il diverso, superando le paure”. La nuova collaborazione tra Benetton e Toscani comincia con due immagini che usciranno sulla stampa nazionale ed estera il 1° dicembre e il 7 dicembre.

Le due immagini sono le prime uscite di un prossimo progetto più ampio sul tema dell’integrazione, che Toscani porterà avanti da Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo Benetton. Toscani curerà anche l’immagine del marchio United Colors of Benetton, a partire da una campagna prodotto che verrà diffusa a febbraio 2018.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Editoria, Conte: tagli ai fondi non punitivi. Misura in contratto, ma i dettagli sono da definire

Il presidente Snag scrive a Crimi: bene spostare i contributi sui lettori. Ma aiutare chi va in edicola, non chi si abbona

Polemiche per la pubblicità di Uliveto che “oscura” due atlete, sui social accuse di razzismo