L’Inter sfonda quota 7 milioni di fan su Facebook. Otto nuovi tifosi social su dieci vivono fuori dall’Italia

Quest’anno l’Inter va forte anche sui social. Sette milioni di fan su Facebook, con un’accelerazione negli ultimi mesi grazie, non solo ai successi sul campo, ma anche alle strategie sui contenuti prodotti dall’Inter Media House.

Il traguardo dei 7 milioni di fan su Facebook, ricorda una nota, sono un risultato ottenuto grazie alle prestazioni della squadra e alle strategie di brand positioning del club. Con like che ormai arrivano da tutto il mondo, dall’Indonesia al Brasile, dagli Usa al Middle East.

Oltre l’80% dei fan della nuova stagione sono internazionali, si legge. A conferma dell’intenzione della nuova proprietà di fare dell’Inter un bran sempre più globale e accrescere la fan base in ogni angolo del globo.

Tra i contenuti implementati negli ultimi mesi: nuove grafiche, linguaggi e il rebrand di Inter TV, che è coinciso con una maggior capacità produttiva. Sempre più contenuti internazionali, poi, pensati per una fruizione multicanale.

Dalle interviste esclusive con Luciano Spalletti prima di ogni conferenza al Settore Giovanile, la vita al Suning Training Centre e i momenti esclusivi come la squadra impegnata nel “canto di Natale” o live come le gare della Primavera e amichevoli estive. Con al centro delle attenzioni sempre il tifoso.

I nerazzurri intanto hanno lanciato un bond a cinque anni da 300 milioni di euro. Inter Media and Communication, controllata di Fc Internazionale Milano, ha avviato, infatti, l’offerta di un prestito obbligazionario in euro del valore di 300 milioni con scadenza 2022. I proventi saranno utilizzati “per rimborsare l’indebitamento finanziario dell’emittente”, “per rimborsare una linea di credito di capitale circolante a breve termine di Inter”, “per i bisogni aziendali generali” e per “pagare oneri e spese riguardanti l’offerta delle obbligazioni”. Coordinatore globale e bookrunner dell’offerta è Goldman Sachs con Ubi Banca come cogestore.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fnsi: basta aggressioni ai giornalisti, la democrazia è in pericolo

Juve-Napoli batte Fazio, la MotoGp corre come Gerry Scotti, giù Le Iene, tiene Giletti

Tribunale accoglie ricorso di Tim e Vivendi: no a revoca consiglieri