Subito annuncia una super raccolta pubblicitaria 2017. Campagnoli: sempre più verticali e programmatici. Schibsted Italy cerca un direttore marketing

Roberto Borghi – Subito, la piattaforma di Schibsted Italy guidata da Melany Libraro,  ha presentato il bilancio 2017 e i progetti per l’anno prossimo della sua concessionaria di pubblicità. “La raccolta nazionale è raddoppiata, quella locale triplicata”, dice il sales director di Subito, Claudio Campagnoli che per il 2018 una focalizzazione ancora maggiore sulle aree verticali e in particolare automotive (area guidata da Andrea Volontè), lavoro e real estate.

“Per venire incontro alle crescenti richieste di soluzioni tailor made stiamo anche mettendo in piedi un team dedicato alle ‘soluzioni integrate’. Ad esempio integrando gli annunci di vendita delle auto con i player che si occupano di finanziamenti”. Altro focus 2018 della politica pubblicitaria del gruppo Schibsted Italy sarà il programmatic che secondo Campagnoli “sarà sempre più la base fondante della pubblicità digitale”.

Claudio Campagnoli e Andrea Volontè

Claudio Campagnoli e Andrea Volontè

In occasione della presentazione è stato anche annunciata la ricerca di un direttore marketing al posto di Andrea Cortese che ha lasciato il gruppo a fine ottobre.

Sul fronte della comunicazione, in arrivo nel 2018 un’importante campagna tv per cui Subito ha scelto Havas come partner creativo.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Morto il vignettista Vincino. Vauro lo saluta così

Tar del Lazio respinge ricorsi contro contributo di solidarietà. Inpgi: conferma che strada intrapresa è corretta

Con 800 milioni di internauti la Cina è la più grande comunità online. L’ecommerce 2018 vale già 600 miliardi