Disney acquista una parte di 21st Century Fox per 52,4 miliardi di dollari. Al gruppo guidato da Robert Iger vanno film, reti via cavo tv e attività internazionali

E’ ufficiale. Walt Disney acquisirà attività di 21st Century Fox per 52,4 miliardi di dollari, con un concambio di 0,2745 azioni Disney per ogni azione Fox. L’accordo, di cui si parla da qualche settimana, è stato annunciato oggi con una nota congiunta dalle due società, e riguarda la maggior parte dell’impero che Rupert Murdoch, dagli studios di Hollywood al principale canale via satellite in Europa, fino alle emittenti Tv più viste in India.

L’accordo prevede che prima dell’acquisizione, Fox scorpori Fox Broadcasting Network, Fox News Channel, Fox Business Network, FS1, Fs2 e Big Ten Network. Queste attività confluiranno in una nuova società quotata, le cui azioni saranno assegnate agli attuali azionisti del gruppo. Gli asset che passano a Disney sono quindi Twentieth Century Fox, Fox Searchlight Pictures e Fox 2000, ai quali si aggiungono anche FX Networks, National Geographic Partners, Fox Sports Regional Networks, Fox Networks Group International, Star India e Fox in Hulu, Sky plc, Tata Sky e Endemol Shine Group.

Prima della chiusura della transazione, riporta ancora la nota, si prevede che 21st Century Fox cercherà di completare l’acquisizione pianificata del 61% di Sky che non possiede già. Supponendo che la 21st Century Fox completi l’acquisizione di Sky prima della chiusura della transazione, The Walt Disney Company assumerebbe la piena proprietà di Sky.

Nella foto Rupert Murdoch e Bob Iger, ceo di Walt Disney

“Siamo onorati del fatto che Rupert Murdoch abbia creduto in noi per il futuro delle sue attivita’ che ha costruito in una vita”, ha detto Robert Iger, l’amministratore delegato di Walt Disney, che rimarrà in carica fino al 2021. L’intesa, ha sottolineato, “allarga significativamente il nostro portafoglio di marchi e contenuti rafforzando la nostra offerta diretta ai consumatori”. “Sono convinto che questa unione, sotto la leadership di Bob Iger, si tradurrà in una della maggiori aziende al mondo”, ha detto invece Rupert Murdoch.

“Con James Murdoch abbiamo discusso un suo possibile ruolo a Disney. James aiutera’ a integrare Fox per diversi mesi”, ha aggiunto Iger. Secondo i rumors, il figlio del tycoon australiano potrebbe dire addio all’impero di famiglia, nella speranza di una proposta di lavoro da parte di Disney che potrebbe garantirgli la successione di Iger stesso.

In base all’accordo Disney si farà carico del debito da 13,7 miliardi di dollari del gruppo di Rupert Murdoch. E stando a quanto ha riportato la Cnbc, citando alcune fonti, se le autorità dovessero bloccare l’unione Walt Disney pagherà a 21st Century Fox 2,5 miliardi di dollari.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Giornalisti, il ministro della Giustizia Bonafede: gli attacchi di Di Maio? Un dovere denunciare certa stampa

Abodi (Credito Sportivo): pronti 2 miliardi da investire sulle infrastrutture sportive. Sarebbe folle non ottimizzarli

Domani sui giornali una pagina con l’articolo 21 della Costituzione. Editori e giornalisti uniti per informazione libera e pluralista