Sport Network è la nuova concessionaria di Telenorba. Aldo Reali: importante tassello alla strategia di espansione del network televisivo

Sport Network è la nuova concessionaria pubblicitaria di Telenorba, storica emittente televisiva areale generalista, fondata nel 1976 dall’imprenditore Luca Montrone a Conversano e facente parte del Gruppo Norba. Con questa partnership, ad oggi intesa dal 2018 alla fine del 2020, la concessionaria del gruppo Amodei (che gestisce la raccolta pubblicitaria di un grande network di mezzi tra cui Corriere dello Sport-Stadio, Tuttosport e importanti quotidiani generalisti come Il tempo, Il Giornale e Il Fatto Quotidiano, i periodici della Conti Editore, i magazine di bordo Ulisse e Italo, oltre a un autorevole portafoglio di property digitali) guidata da Aldo Reali aggiunge un importante tassello alla strategia di espansione del network televisivo, consolidando la leadership nel segmento delle TV areali.

Aldo Reali e Luca Montrone

Aldo Reali e Marco Montrone

Telenorba – riporta la nota stampa – è la prima televisione areale italiana per ascolto medio giornaliero, raggiungendo una platea di circa quattro milioni e mezzo di telespettatori in buona parte del sud Italia. Diretta da Antonio Azzalini, in passato alla guida dell’intrattenimento Rai, Telenorba è una realtà televisiva sorprendente, da sempre fucina di artisti e professionisti apprezzati nell’intero panorama nazionale, ma soprattutto il principale organo di informazione ed approfondimenti del territorio.
Telenorba è dunque INFORMAZIONE, i suoi TG, diretti da Enzo Magistà, sono un punto di riferimento nazionale per tutto ciò che succede nel SUD Italia.
Telenorba è anche INTRATTENIMENTO. Nell’ultimo anno Azzalini ha riposizionato l’emittente dandole una “cifra” personale contemporanea. Il palinsesto prevede molte novità rispetto al passato. Michele Cucuzza fa grandi interviste dentro Buon pomeriggio (ad inizio estate aveva realizzato quella a Silvio Berlusconi) trasmissione che, con la conduzione di Stefania Orlando e Mary De Gennaro, è punto di riferimento del pomeriggio televisivo dell’emittente, Anna Falchi presenta un programma di cucina e Rita Dalla Chiesa conduce un format dedicato ai matrimoni.  Telenorba è SPORT. Oltre alla seguitissima trasmissione “Bordo Campo” condotta da Barbara Ovieni e Mauro Pulpito, Telenorba trasmette ogni settimana in diretta ed in esclusiva le partite delle squadre di Puglia e Basilicata, partecipanti al Girone C del campionato di Serie C, 2017-2018.
Telenorba è MUSICA grazie alle coproduzioni con Radionorba, l’emittente radiofonica più ascoltata del Sud Italia.

Infine, ma non per importanza, “Telenorba – racconta Aldo Reali, Amministratore Delegato Sport Network – con la sua qualità, la sua veste editoriale generalista e la sua capillarità sul territorio di riferimento, si integra perfettamente con i prodotti Sport Network ed offre ai nostri clienti nuove ed importanti opportunità di comunicazione. Siamo felici e orgogliosi che un editore importante come la famiglia Montrone abbia scelto come concessionaria Sport Network che si sta mettendo in evidenza nel panorama televisivo con l’acquisizione di tv areali e nazionali nel digitale terrestre. Abbiamo quindi rafforzato la nostra posizione diventando un importante punto di riferimento per inserzionisti nazionali che manifestano esigenze di comunicazione sia in determinate aree geografiche che su scala nazionale. Telenorba è certamente una tv storica molto importante che rappresenteremo al meglio sul mercato forti dell’impatto della penetrazione e credibilità del brand e delle sue audience”.

“Il forte interesse manifestato nei confronti delle nostre reti da parte di una concessionaria solida ed al contempo in grande crescita come Sport Network rappresenta per noi senza dubbio un motivo di orgoglio”, sottolinea l’avv. Marco Montrone, direttore generale del Gruppo Norba. “Abbiamo sempre posto al centro del nostro lavoro la qualità dell’offerta editoriale e siamo felici di poter essere rappresentati sul mercato della pubblicità nazionale da una concessionaria che detiene in concessione solo mezzi di grande qualità, dalla carta stampata alla TV, e da una concessionaria all’interno della quale al contempo già batte forte il cuore editoriale. Crediamo davvero possano esserci i migliori presupposti per lavorare in partnership per fare un ulteriore salto di qualità e rappresentare una opportunità per il mercato “.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Morto il vignettista Vincino. Vauro lo saluta così

Tar del Lazio respinge ricorsi contro contributo di solidarietà. Inpgi: conferma che strada intrapresa è corretta

Con 800 milioni di internauti la Cina è la più grande comunità online. L’ecommerce 2018 vale già 600 miliardi