DaIl’eterna primavera di H&M, al nuovo iPhone X, passando per Treccani. Ecco i cinque video pubblicitari più popolari su YouTube a novembre (VIDEO)

E’ la campagna ‘The Secret Life of Flowers’ di H&M il video pubblicitario più popolare su YouTube nel mese di novembre. Realizzata dal regista Baz Luhrmann (agenzia creativa: Bazmark Inq LLC) la clip dedicata alla collezione che il designer Erdem ha firmato per il brand di abbigliamento svedese racconta la storia di una relazione passionale ambientata a Reddham Gardens, una villa immaginaria in cui è sempre primavera.

Alle sue spalle si posiziona ‘Nonni: moderni supereroi a rischio’, lo sport di Pfizer Italia (Agenzia: Cohn&Wolfe) per comunicare il valore della corretta prevenzione, con il supporto delle proprie famiglie e del medico. Terzo posto per ‘Try and Drive – Mocio | Ford Business’ (Agenzia: GTB Roma), con cui Ford Italia presenta il programma dedicato alle aziende per provare i mezzi della Gamma Ford Business.

Fuori dal podio ‘Treccani – Innamorati del sapere’ di Treccani (Agenzia: Mindshare), con l’attore Claudio Santamaria che al figlio nascituro racconta l’importanza della cultura e del sapere. Chiude la top5 ‘iPhone X è arrivato — Apple’ di Apple Italia, con il racconto delle caratteristiche del nuovo prodotto di Cupertino.

La classifica è stata determinata utilizzando alcuni dei segnali di gradimento più significativi espressi dagli utenti su YouTube tra cui: il numero di visualizzazioni nel nostro Paese, la percentuale di visualizzazione di ciascuna pubblicità e il rapporto tra visualizzazioni organiche e visualizzazioni a pagamento.

1 – ERDEM x H&M – “The Secret Life of Flowers” – di H&M (campagna realizzata da Baz Luhrmann, agenzia creativa: Bazmark Inq LLC)

2 – Nonni: moderni supereroi a rischio – di Pfizer Italia (Agenzia: Cohn&Wolfe)

3 – Try and Drive – Mocio | Ford Business – di Ford Italia (Agenzia: GTB Roma)

4 – Treccani – Innamorati del sapere – di Treccani (Agenzia: Mindshare)

5 – iPhone X è arrivato — Apple di Apple Italia

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

L’Ue apre un’indagine sull’acquisizione di Shazam da parte di Apple

Tribunale accoglie ricorso di Tim e Vivendi: no a revoca consiglieri

Giornalisti sempre più vecchi, età media da 47 a 58 anni. Casagit: “Frana occupazionale”