Il 21 dicembre parte la settima edizione di MasterChef Italia con Antonia Klugmann al posto di Cracco. Barbieri annuncia: presto protagonista su Sky col nuovo programma ‘Quattro Hotel – VIDEO

Roberto Borghi – Presentata stamattina nella sede Sky a Santa Giulia la settima edizione di  MasterChef Italia in onda dal 21 dicembre alle 21.15 su Sky Uno Hd e disponibile su Sky On Demand. Principale novità di un format solidissimo – entrato nei Guinness World Records come “Format tv  culinario più di successo al mondo”, adattato in ben 52 paesi diversi – è la presenza della chef Antonia Klugmann.

La triestina titolare dello stellato L’argine a Vencò in provincia di Gorizia, prende il posto di Carlo Cracco affiancando i colleghi Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e il boss della ristorazione Joe Bastianich. “La cucina è un luogo di libertà, dove non esistono differenze ma solo la volontà di fare bene un piatto”, dice Antonia Klugmann: “con Masterchef ho toccato con mano la passione diffusa che hanno gli italiani per la cucina”.

Secondo Paolo Bassetti di Endemol Shine Italy  “Marsterchef  è un format che ha trovato la ricetta perfetta essendo diffuso in 52 Paesi come il Grande Fratello ma l’edizione italiana è la migliore del mondo.  Si è inserito sempre più solidamente nell’immaginario collettivo diventando un vero e proprio fenomeno di culto”.

Nel corso della presentazione Nils Hartmann, direttore delle produzioni originali di Sky Italia, ha annunciato che la pay tv sta lavorando a un nuovo programma con protagonista Bruno Barbieri. Si chiamerà ‘Quattro Hotel’ e racconterà il meglio dell’hotellerie italiana.

La chef Antonia Klugmann si presenta per la prima volta come giudice di Masterchef

I numeri della scorsa stagione

La scorsa edizione ha appassionato ogni giovedì sera una media di 1 milione 460 mila spettatori, totalizzando grazie alla possibilità di fruizione in differita 2 milioni 482 mila spettatori medi ad episodio nei sette giorni. La finale dell’ultima edizione è stata la più vista con 1 milione 683 mila spettatori medi il giovedì sera e 2 milioni 913 mila spettatori mei nei sette giorni per l’ultimo episodio, stabilendo il nuovo record per una puntata di MasterChef nei sette giorni. Numeri straordinari anche sui social network, dove anche lo scorso anno MasterChef Italia si è confermato uno dei programmi tv più commentati, con oltre 1 milione 100 mila interazioni su Facebook e Twitter (fonte Nielsen) e, dall’inizio del programma, è sempre stato presente nella Nielsen Social Weekly Top5.

La presentazione della 7° edizione di Masterchef. Da sinistra:  Nils Hartmann, Paolo Bassetti, Antonia Klugmann, Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo

La presentazione della 7° edizione di Masterchef. Da sinistra: Nils Hartmann, Paolo Bassetti, Antonia Klugmann, Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo

Le novità di questa settima edizione

Nella nuova edizione i cuochi amatoriali saranno subito messi alla prova con il Live Cooking davanti alla nuova giuria. Sarà la prova dell’Hangar, però, a decretare ufficialmente chi saranno i 20 cuochi amatoriali che conquisteranno il grembiule per l’accesso all’interno della cucina di MasterChef. È a questo punto che avrà inizio la gara vera e propria, fatta di prove difficili, adrenaliniche e ricche di suspense che, di stagione in stagione, il pubblico ha ormai imparato a conoscere e si diverte a replicare: la Mystery Box, l’Invention Test e il temutissimo Pressure Test. Non mancheranno delle novità, nel meccanismo di queste prove, che metteranno a dura prova le conoscenze e le competenze tecniche degli aspiranti chef e faranno risaltare alcune delle loro peculiarità caratteriali.

Attesi tra gli ospiti rappresentanti dell’alta cucina di questa edizione, Valerio Braschi, la giovanissima pastry chef Isabella Potì che a 21 anni è nella lista dei 30 “under 30” di Forbes da tenere d’occhio nei prossimi anni, Giorgio Locatelli, chef italiano che ha fatto la sua fortuna a Londra dove ha un ristorante stellato, Pino Cuttaia, 2 stelle dalla Sicilia, Anthony Genovese, chef stellato de “Il Pagliaccio” di Roma, e il 3 stelle alto atesino Norbert Niederkofler.

Antonia Klugmann

Antonia Klugmann

Anche quest’anno si esce dalla cucina di MasterChef per affrontare le prove in esterna più disparate. La MasterClass 2017 attraverserà per due volte i confini nazionali, spingendosi fino alle suggestive Isole Lofoten, patria dello stoccafisso sopra il Circolo polare Artico dove a giudicare la performance ai fornelli dei cuochi amatoriali sarà un gruppo di pescatori norvegesi. Quindi il cantone svizzero dei Grigioni: qui gli aspiranti chef cucineranno nelle cucine del ristorante 3 stelle Michelin Schauenstein Schloss Restaurant di Andreas Caminada a Furstenau. Ma la MasterClass visiterà anche alcuni dei luoghi più suggestivi del nostro paese: Bologna, Vieste, Milano, un campo scout in Abruzzo e il ghiacciaio dello Stelvio, dove gli aspiranti chef cucineranno per le vecchie e le nuove glorie dello sci italiano che si sono affrontate in una gara. MA queste sono solo alcune delle esterne che le due brigate dovranno affrontare, in il cui folklore e le cui tradizioni dei luoghi saranno protagonisti almeno quanto i cuochi stessi, che si metteranno alla prova in condizioni difficili quando non estreme sotto l’occhio vigile e severo dei giudici del programma.
Settima stagione anche per la striscia daily di MasterChef Magazine, in onda dal lunedì al venerdì alle ore 20.05 sempre su Sky Uno HD. I Giudici di MasterChef saranno i grandi protagonisti dell’appuntamento quotidiano di Sky Uno HD. Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Antonia Klugmann saranno i volti di nuove rubriche in cui proporranno piatti che raccontano la loro filosofia di cucina. Ma durante la striscia quotidiana di MasterChef Magazine ci sarà spazio anche per le storie degli aspiranti chef protagonisti del cooking show e per le loro dinamiche all’interno della gara, per conoscere più da vicino quel che avviene nella MasterClass.

Inoltre, come nelle scorse stagioni, la gran parte degli alimenti non impiegati per le prove, è stata riutilizzata o donata ad associazioni benefiche ed enti caritatevoli di Milano. Il programma si è avvalso della preziosa collaborazione di Last Minute Market, la società spin-off dell’Università di Bologna impegnata sul fronte della riduzione degli sprechi e della prevenzione dei rifiuti da oltre 10 anni.

Partner commerciali e media partner

La 7^ stagione di MasterChef Italia è realizzata con la collaborazione di numerose aziende quali Electrolux, Barilla, Opel, Parmalat, Soffass, Petti, San Benedetto, Parmareggio, F.lli Orsero, Ortomio, Molino Spadoni, Olio Piave, Borgo Scopeto, Ballarini, Siggi, Contadi Castaldi, Caparzo, Acetaia Fini, Eurofood, Tagliabene, Acquerello.
RTL 102.5 e Vanity Fair sono media partner del programma.

Si rinnova la partnership con la casa editrice Baldini&Castoldi che curerà e pubblicherà il libro di ricette del vincitore, il 7° MasterChef italiano.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Morto il vignettista Vincino. Vauro lo saluta così

Tar del Lazio respinge ricorsi contro contributo di solidarietà. Inpgi: conferma che strada intrapresa è corretta

Con 800 milioni di internauti la Cina è la più grande comunità online. L’ecommerce 2018 vale già 600 miliardi