Sky dedica una settimana alle serie nate nei Cartoon Network Studios

Dal 1° al 7 gennaio Cartoon Network + 1, che ha da poco festeggiato il suo venticinquesimo compleanno, diventa Cartoon Newtwork le origini visibile sul sul canale 608 di Sky. Il canale sarà interamente dedicato alle serie nate nei Cartoon Network Studios e diventate negli anni cult.

Come dichiara il comunicato, andranno in onda, per la gioia di grandi e piccoli, 1.500 episodi tratti da Il laboratorio di Dexter, Johnny Bravo, Mucca e Pollo, Ed, Edd & Eddy, Le tenebrose avventure di Billy e Mandy, Samurai Jack e Gli amici immaginari di casa Foster.

Nel 1992 Ted Turner lancia Cartoon Network, il primo canale 24 ore dedicato ai cartoons, attingendo da una vasta library di grandi classici ed entrando in due milioni di case americane. Il genio creativo di Hanna e Barbera ha prodotto i grandi classici dell’animazione, tra queste, il Laboratorio di Dexter, creata nel 1995 da Genndy Tartakovsky. Il protagonista della serie è un bambino di 8 anni dall’intelligenza superiore alla media ed esperto di fisica e informatica. Si prosegue con Johnny Bravo, del 1997, con protagonista un ragazzo palestrato, vanitoso e a caccia di ragazze. Mucca e Pollo è la serie creata da David Feiss e trasmessa su Cartoon Newtwork a partire dal 1997. Il cartone, tratto da una serie di fumetti, racconta le avventure di Mucca e Pollo, una coppia di fratelli inspiegabilmente nati da una famiglia umana.

Cartoon Network le origini

Il Labotorio di Dexter

Ed, Edd & Eddy nata nel 1999 parla di tre amici che sono disposti a tutto pur di guadagnare 25 centesimi per comprare le loro caramello preferite. Le Tenebrose Avventure di Billy e Mandy è nato nel 2001 e parla di due bambini, Billy e Mandy, che diventano i migliori amici del Signor Tenebra, una creatura macabra e spettrale.

Il comunicato prosegue poi con il ricordare Samurai Jack di Genndy Tartakovsky. Nata nel 2001, è sicuramente tra le serie più acclamate di Cartoon Network e vincitrice di 7 Primetime Emmy Awards. Il protagonista è un samurai senza nome, chiamato semplicemente “Jack”, che possiede una katana magica con il potere di sconfiggere il male.

Si prosegue poi con Gli Amici Immaginari di Casa Foster (2004). Quando la mamma dice a Mac, bambino di otto anni molto, che ormai è diventato troppo grande per avere un amico immaginario, Mac, che non è pronto a separarsi da Bloo, il suo amico immaginario lo porta a Casa Foster, una grande villa vittoriana dove si riuniscono centinaia di “amici immaginari”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Primo compleanno per Spy che si rinnova nella grafica e nei contenuti

A settembre il primo Festival del mobile journalism. Main sponsor Mastercard

Alle Teche Rai il patrimonio della Omega Fotocronache di Vito Liverani