Novacap acquista la maggioranza di Joseph Ribkoff, flagship nel settore del fashion

Novacap, private equity canadese annuncia di aver siglato una partnership con Joseph Ribkoff, uno dei più importanti brand di fashion canadesi, presente in più di 64 mercati internazionali, acquisendo così la quota di maggioranza della compagnia.

Questa transazione è finanziata da Novacap  Industries IV found in partnership con il Fondo di solidarietà FTQ.

Un investimento – spiega una nota stampa – che rappresenta per Novacap il suo primo ingresso nel settore del ready-to-wear donna. “Joseph Ribkoff, azienda nata nel Quebeck, si è sviluppata notevolmente negli ultimi anni, ed è presente in numerosi mercati internazionali” afferma Domenic Mancini, senior partener di NOVACAP e nuovo presidente del Consiglio di Amministrazione Joseph Ribkoff. “Siamo convinti del pontenziale di Joseph Ribkoff a livelli sia nazionali che internazionali. La compagnia è pronta ad aprirsi a nuovi progetti; la nostra intenzione è quella di supportala finanziariamente accelerandone così la crescita e il suo sviluppo in nuovi mercati.

Joseph Ribkoff ha fondato l’azienda che porta il suo nome nel 1957, all’età di soli 21 anni. Nel corso degli anni, l’azienda è diventata uno dei più importanti brand del ready-to-wear donna del Canada. Ad oggi è presente in oltre 64 mercati internazionali con una proposta che si adatta alle molteplici esigenze delle donne contemporanee.
“Stiamo operando in un mercato molto competitivo e il nostro sviluppo si è rafforzato negli ultimi cinque anni. Grazie alla esperienza NOVACAP nel settore finanziario saremo in grado di consolidare la nostra leadership” afferma il fondatore della compagnia Joseph Ribkoff. “Questa acquisizione non cambierà il nostro Dna, continueremo infatti a sviluppare le migliori collezioni ready-to-wear, fornendo come sempre ai nostri clienti il miglior servizio possibile”

“Fin dalla sua creazione 60 anni fa, Joseph Ribkoff è sempre stato molto attento ai bisogni e i gusti dei clienti, come dimostrato dalla sua presenza anche oggi nei marcati internazionali. Da qui il desiderio del Fondo di solidarietà FTQ di supportare l’azienda sui mercati internazionali” afferma Jean Wilhelmy, Vice presidente di FTQ.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Primo compleanno per Spy che si rinnova nella grafica e nei contenuti

A settembre il primo Festival del mobile journalism. Main sponsor Mastercard

Alle Teche Rai il patrimonio della Omega Fotocronache di Vito Liverani