Legge di Bilancio 2018. Franceschini: misure straordinarie e di grande portata per cultura e turismo

“La cultura protagonista di questa legge di bilancio. Un grande lavoro di Camera e Senato che hanno incrementato le risorse e le norme già introdotte nel ddl del Governo. Sono felice e orgoglioso della centralità che le politiche per la cultura e il turismo hanno conquistato in questa legislatura, grazie all’impegno della maggioranza e al contributo costruttivo delle opposizioni. Sono certo che non si tornerà ma più a “con la cultura non si mangia” così il Ministro Franceschini sulla manovra di Bilancio 2018.

Dario Franceschini (foto Oycom)

Ecco le principali misure per la cultura contenute nella Manovra di Bilancio 2018.

ASSUNZIONE DI ULTERIORI 200 PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI | Ulteriori 200 assunzioni di professionisti dei beni culturali dalle graduatorie degli idonei del concorso dei 500 tecnici per la cultura, misura che porta a un totale di 1.000 unità in entrata nell’amministrazione del MiBACT con il ritorno delle selezioni pubbliche. Proroga dei contratti a tempo determinato per i professionisti assunti negli istituti e nei luoghi della cultura statali in forza del decreto Art Bonus.

18APP. CONFERMATO IL BONUS CULTURA PER I DICIOTTENNI | 290 milioni di euro annui per prorogare al 2018 e al 2019 la card da 500 euro per i giovani, residenti in Italia, che compiono diciotto anni. Con 18app i neo maggiorenni potranno acquistare libri, musica ma anche biglietti per teatri, concerti, cinema, musei, e corsi di formazione.

IVA AGEVOLATA PER I CONCERTI | L’IVA per i concerti sarà agevolata al 10% come per gli spettacoli teatrali.

NASCE IL TAX CREDIT CREATIVITÀ | Nasce il tax credit creatività per le imprese culturali e creative. Viene finalmente riconosciuta e definita per legge l’impresa culturale e creativa, alla quale è destinato un credito d’imposta del 30 per cento dei costi sostenuti per attività di sviluppo, produzione e promozione di prodotti e servizi culturali e creativi.

NUOVE RISORSE PER IL SISTEMA MUSEALE NAZIONALE | 8 milioni di euro per incrementare le risorse a favore del sistema museale nazionale introdotto con la riforma del 2014.

FONDO PER L’ACQUISIZIONE DI BENI CULTURALI E PIANO DELL’ARTE CONTEMPORANEA | +4 milioni di euro per acquisire opere, libri e beni archivistici al patrimonio dello Stato. 2 milioni in più all’anno, 6 milioni nel triennio 2018- 2020, per il Piano per l’arte Contemporanea.

MAXXI L’AQUILA | 7 milioni di euro per realizzare il museo Maxxi de L’Aquila – incremento di 1 milione di euro per ciascuno degli anni dal 2018 al 2024, che si aggiungono alle risorse già previste per il triennio 2017, 2018 e 2019.

FONDO PER IL LIBRO E LA LETTURA | 3 milioni di euro per istituire un fondo per la promozione del libro e della lettura gestito dal Centro per il libro e la lettura (Cepel).

BIBLIOTECHE SCOLASTICHE | Più fondi per le biblioteche scolastiche – 1 milione di euro in più per il Fondo per la promozione del libro e la lettura, da destinare alle biblioteche scolastiche.

NASCE IL TAX CREDIT LIBRERIE – Approvato un aiuto fiscale per sostenere le librerie, di libri nuovi e usati, soprattutto quelle più piccole e indipendenti e per favorirne l’apertura nei comuni in cui sono assenti. Dal 2018 le librerie potranno godere di un credito d’imposta per un importo non superiore a 20.000 euro, limitato a 10.000 euro le librerie così dette “non indipendenti”. Il credito è parametrato agli importi pagati dagli esercenti quali IMU, TASI e TARI con riferimento ai locali dove si svolge l’attività dì vendita di libri al dettaglio, nonché a ulteriori spese di gestione, anche tenendo conto dell’eventuale assenza di librerie nel territorio comunale.

ACCELERAZIONE DEI LAVORI DI RICOSTRUZIONE DEL PATRIMONIO ECCLESIASTICO NELLE AREE TERREMOTATE | Nelle aree colpite dal sisma del Centro Italia le Diocesi potranno divenire soggetti attuatori per gli interventi di restauro delle chiese, nei limiti della soglia di valore europeo, accelerando così l’opera di recupero del patrimonio culturale ecclesiastico.

ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO CULTURALE | 1 milione di euro per coinvolgere musei, istituti e siti archeologici su tutto il territorio nazionale nel programma previsto per il 2018 Anno europeo del patrimonio culturale, istituito dal Parlamento europeo e dal Consiglio dell’Unione europea per promuovere la diversità culturale, il dialogo interculturale e la coesione sociale e rafforzare il senso di appartenenza dei cittadini.

DIMORE STORICHE | Tornano i contributi statali per la tutela delle dimore storiche – 10 milioni di euro per il 2019 e 20 milioni di euro a decorrere dal 2020 per gli interventi di restauro e conservazione delle dimore storiche e dei beni vincolati di proprietà privata. E 150 milioni di euro in tre anni per saldare tutti i debiti pregressi dei contributi, fermi dal 2012, alla tutela del patrimonio culturale vincolato, previsti dal Codice dei beni culturali e del paesaggio.

OPERA | Più fondi per le Fondazioni Lirico Sinfoniche virtuose – incremento a 15 milioni di euro già dal 2018 dei contributi alle Fondazioni Lirico Sinfoniche per favorire dinamiche virtuose di reperimento di fondi privati e degli Enti Locali e proroga al 2019 dei termini per il raggiungimento del tendenziale equilibrio economico finanziario;

LUOGHI DELLA MEMORIA | 1 milione di euro per l’anno 2018 e 2,5 milioni di euro a decorrere dall’anno 2019 per la tutela e la promozione dei luoghi della memoria della lotta al Nazifascismo, della Resistenza e della Liberazione.

ESTESO TAX CREDIT TURISMO ALLE STRUTTURE TERMALI |Approvata una norma che include le strutture termali tra i beneficiari del tax credit per la riqualificazione delle strutture alberghiere. Per incentivare il turismo termale, viene così favorita la realizzazione di piscine e l’acquisizione di attrezzature ed apparecchiature necessarie per lo svolgimento di tutte le attività termali.

PIÙ SICUREZZA PER I SITI CULTURALI | Aumentato di 40 unità l’organico del Comando tutela Patrimonio culturale. Al fine di rafforzare la sicurezza nei musei e negli altri istituti e luoghi di cultura dello Stato, viene incrementato il contingente del Comando carabinieri tutela patrimonio culturale di 40 unità.

SCUOLE DI ECCELLENZA MUSICALE | 1 milione di euro per le Scuole di eccellenza Nazionale operanti nell’ambito della formazione musicale al fine di garantire il proseguimento della loro attività.

PROROGATO IL ‘BONUS STRADIVARI’ | Prorogato il bonus per gli studenti dei conservatori e degli istituti musicali per l’acquisto di strumenti musicali

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: assemblea su Cda aggiornata al 27 luglio

Rai, Fico: il nuovo cda deve essere indipendente. Il servizio pubblico è dei cittadini, non del Governo

Dl Dignità, Lorusso: paradossale pensare di ridurre le indennità di licenziamento