27 dicembre 2017 | 18:38

Nasce Gedi News Network, società che controlla La Stampa, Il Secolo XIX e le testate che erano della Finegil. Con il presidente Luigi Vanetti, i due ad Maurizio Scanavino e Marco Moroni

E’ stato firmato nel pomeriggio del 27 dicembre a Roma l’atto di fusione per incorporazione di Itedi e Finegil. La nuova società, controllata al 100% da Gedi Gruppo Editoriale si chiama Gedi News Network (GNN) e controlla La Stampa, il Secolo XIX e tredici testate  che sono presenti localmente, a partire dalla Toscana con Il Tirreno, in Emilia con la Gazzetta di Modena, Gazzetta di Reggio e La Nuova Ferrara; in Lombardia con La Provincia Pavese e la Gazzetta di Mantova; in Veneto con Il Mattino di Padova, La Nuova Venezia e Mestre, la Tribuna di Treviso e il Corriere delle Alpi; in Friuli Venezia Giulia con il Messaggero Veneto e Il Piccolo, e in Piemonte, a Ivrea, con il trisettimanale La Sentinella del Canavese.

La nuova GNN è stata organizzata in una Divisione Nord Ovest di cui è amministratore delegato Maurizio Scanavino, finora direttore generale di Itedi; la Divisione Toscana, Lombardia e Nord Est è affidata invece all’ad Marco Moroni, che continua di fatto a svolgere il lavoro fatto in Finegil di cui era direttore generale.

Nella foto, da sinistra: Luigi Vannetti, Maurizio Scanavino e Marco Moroni

Un management di grande esperienza che risponde al neo presidente di GNN Luigi Vanetti, amministratore delegato di Itedi, dopo esserlo stato dell’Editrice La Stampa.