La premiazione del Giro d’Italia a Roma sarà seguita in 194 Paesi, dice l’assessore allo sport, Frongia. Accreditati 22 network, per più di 2000 media coinvolti

Saranno 194 i Paesi del mondo nel quale sarà trasmessa la premiazione finale del Giro d’Italia, edizione numero 101, in programma il 27 maggio 2018 a Roma. Lo rende noto l’assessore capitolino allo Sport, Daniele Frongia, sottolineando il “prestigioso traguardo per la città di Roma che si conferma al centro dei grandi eventi sportivi internazionali e porterà nella Capitale un indotto importante”. I network accreditati saranno 22, per 2.035 media coinvolti, 10,7 milioni di live audience e 777 milioni di global audience.

Daniele Frongia (foto Olycom)

“La richiesta pervenuta all’Amministrazione Capitolina per l’evento è di 100.000 euro”, ha spiegato Frongia. “Roma Capitale garantirà inoltre i servizi previsti per questo tipo di manifestazioni”.

“La vasta portata di questo evento permette di creare un’audience globale che attira l’attenzione degli sponsor incrementando quindi anche il giro d’affari. Riportiamo il caso di Londra che nel 2007 per aggiudicarsi la partenza del Tour de France, a fronte di un investimento di 7.5 milioni di euro ha stimato un ritorno pari ad oltre 13 milioni, quasi il doppio. Similare il caso della città di Metz che nel 2012 pagò 100.000 euro per ospitare l’arrivo e calcolò un ritorno economico di circa 673.000 euro”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Al forum di Wpp Italia e TEH Ambrosetti tutto sui Millennials, la generazione che sta cambiando la società e la pubblicità

Malagò ancora contro il Governo: con quattro righe è stato ucciso il Coni

Il Wall Street Journal vara una task force contro fake news e video artefatti