Amazon prepara un’offerta per i diritti della Premier League 2019-2022. Lo rivela Bloomberg: punterà a uno dei pacchetti minori

Amazon sta preparando un’offerta per ottenere i diritti di trasmissione delle partite della Premier League britannica tramite un’asta. A riportare la notizia è Bloomberg, secondo cui la società potrebbe avanzare un’offerta per la trasmissione in diretta di uno dei sette pacchetti, per il periodo 2019-2022.

L’analista Richard Broughton sostiene che, “molto probabilmente”, il retailer punterà a uno dei pacchetti più piccoli, che prevedono tra 20 e 32 partite. Nè Amazon nè la Premier League hanno rilasciato alcun commento sui diritti di trasmissione in diretta che, nel 2015, erano stati divisi tra Sky e Bt Group. (MF-DJ)

Jeff Bezos, fondatore e ceo di Amazon

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: assemblea su Cda aggiornata al 27 luglio

Rtl 102.5, accordo con Scf per la diffusione della musica in radio e multipiattaforma

Rai, Fico: il nuovo cda deve essere indipendente. Il servizio pubblico è dei cittadini, non del Governo