Rai Radio 1 rinnova lo studio G1A, pronto per la radiovisione

“Nasce una nuova era per il giornale radio” sono le parole del direttore del Giornale radio Rai Radio 1 pronunciate ieri in occasione della presentazione della nuova sala G1A completamente rinnovata che sarà dedicata alla rete e alla radiovisione.

Lo studio G1A

Lo studio G1A

Sono stati posizionati dieci Km di cavi e fibre ottiche, cinque monitor al plasma, sei telecamere UHD (quattro in studio e due in regia), un mixer video da dodici canali che consentirà l’ingresso da ogni sorgente (satellite, pc, skype, smartphone, tablet ecc.), e poi la possibilità di collegarsi in modalità audio/video con ogni studio e in ogni angolo del mondo. Così Radio 1 sarà pronta al prossimo passaggio che sarà lo “sbarco” sul digitale terrestre i cui tempi, brevi, sono in corso di definizione con Viale Mazzini.

L’obiettivo finale non è diventare una piccola televisione ma una grande radio dei tempi moderni, in grado di interagire e interfacciarsi con ogni piattaforma.

All’inaugurazione della sala erano presenti il Direttore di Radio 1 Gerardo Greco e il direttore della radiofonia Roberto Sergio.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Al forum di Wpp Italia e TEH Ambrosetti tutto sui Millennials, la generazione che sta cambiando la società e la pubblicità

Malagò ancora contro il Governo: con quattro righe è stato ucciso il Coni

Il Wall Street Journal vara una task force contro fake news e video artefatti