Analisi ascolti tv 16 gennaio: ‘Romanzo famigliare’ vince facile, ‘Harry Potter’ supera Amadeus, Floris precede la De Rossi e doppia la Berlinguer. In nottata Vespa e Grasso davanti a Porro e Berlusconi. Bene Gruber

Vittoria Puccini e Guido Caprino hanno vinto largamente. Non c’è stata storia nella partita delle ammiraglie in prima serata: ‘Romanzo Famigliare’, targata Wildside, ha ottenuto 5 milioni ed il 20,45% di share su Rai1, mentre la commedia con Claudio Bisio, ‘Ma che bella sorpresa’, si è fermata a 2,9 milioni di spettatori e il 12% di share su Canale 5. Più interessanti le altre sfide, finite al fotofinish. Il terzo posto è andato a Italia 1 che rispolverando ‘Harry Potter e la pietra filosofale’ ha conquistato 2 milioni e l’8,94% ed ha preceduto Rai2, che con la seconda puntata di ‘Stasera tutto è possibile’ ha ottenuto 1,965 milioni di spettatori e l’8,52%, un risultato quindi di nuovo inferiore a quello della passato stagione.

Nella foto ‘Romanzo famigliare’; ‘Harry Potter’, ‘Ma che bella sorpresa’ e ‘Stasera tutto è possibile’

Giù dal podio, al quarto posto, si è classificato Giovanni Floris su La7, ma con un lieve vantaggio su Barbara De Rossi, all’esordio stagionale su Rete 4. Puntando in avvio su Luigi Di Maio, somministrando tanti interventi comici di Gene Gnocchi e proponendo tra gli altri Giuliano Poletti, Marco Travaglio, Alessandro Sallusti, Mario Monti, Vittorino Andreoli, Maurizio Costanzo, Maurizio Landini, nonché il mitico professor Marcello Ticca, ‘DiMartedì’ è rimasto vicino ai risultati di sette giorni prima, a quota 1,494 milioni di spettatori con il 6,47%. Dietro però, ricostruendo la vicenda di Sara Scazzi ad Avetrana, ha fatto molto bene ‘Il terzo indizio’, che ha avuto ben 1,483milioni di spettatori e il 6,43%. In coda la terza rete con Bianca Berlinguer. Ricorrendo a Flavio Insinna, ospitando in apertura Jessica Notaro, e poi è passando a Pierluigi Bersani (provocato bene da Enrico Lucci) e avendo in chiusura l’intervista con Alessio Boni, ‘#Cartabianca’ ha totalizzato solo 870mila spettatori e il 3,75%.

Gene Gnocchi a ‘diMartedì’; Barbara De Rossi a ‘Il terzo indizio’ e ‘un momento dell’intervista di Jessica Notaro a ‘#cartabianca’

In seconda serata ha dominato il finale di ‘Harry Potter’ su Italia 1, che ha finito per oscurare le proposte politiche sia di Rai1 che Canale 5. ‘Porta a Porta’, con Pietro Grasso e Beatrice Lorenzin ospitati in sequenza da Bruno Vespa nella prima parte e poi con le novità in tema di sondaggi nella seconda fase, ha riscosso 980mila spettatori e il 9,41% di share. ‘Matrix 18’, con Silvio Berlusconi ospite di Nicola Porro nella prima parte e nella seconda parte l’inchiesta sugli scandali del Forteto, ha conseguito 796mila spettatori e 9,13%.

Un momento di ‘Porta a Porta’ e ‘Matrix’

Ancora netto il dominio di Lilli Gruber su Maurizio Belpietro in access: su La7 ‘Otto e mezzo’, ospitando Emilio Carelli, ha avuto 1,767 milioni di spettatori e il 6,64%; su Rete 4 per la versione elettorale di ‘Dalla vostra parte’, ascolti a 1 milione di spettatori e 3,85%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il Parma torna ai parmigiani. Maggioranza a sette imprenditori locali, cinesi in minoranza

Quando nascerà un canale Rai istituzionale? Se ne parla il 26 a Eurovisionis 2018

Editoria: secondo Liberation Pigasse voleva cedere a Kretinsky la sua intera quota in Le Monde