Nessun cambiamento nella costruzione della jv con Tim, dice Saada di Canal+. La telco importante partner per il futuro

Il processo per la costituzione della joint venture nel settore media con Tim “sta solo prendendo un po’ più di tempo” del previsto, ma non ci sono cambiamenti sostanziali nel progetto. Ad affermarlo il direttore generale di Canal+, Maxime Saada.

Tim “è un importante partner per il futuro” del gruppo televisivo francese anch’esso sotto il controllo di Vivendi, ha aggiunto Saada a margine di una presentazione in Francia, secondo quanto riportatato dall’agenzia Bloomberg.

Maxime Saada, direttore generale di Canal+

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Confindustria Radio Tv: tagli a informazione non portano benifici; costruire nuovo modello business e riconosciuto copyright 

Dal 22 ottobre al via ‘Fuorilegge’, spazio settimanale di Klaus Davi su TgCom24

Panorama: dai giornalisti ribadito il no alla cessione