Raffaele Leone assume la direzione di Panorama. Prende il posto di Mulè che sul suo futuro dice: “ne parleremo nei prossimi giorni”. Su quello dell’editoria: “originalità, autorevolezza e ingegno faranno la differenza”

Dal 1° febbraio 2018 Raffaele Leone sarà il nuovo direttore responsabile di Panorama. Lo comunica Mondadori Gruppo Mondadori rivolge a Giorgio Mulè – che pare destinato a una nuova avventura politica – “i ringraziamenti più sinceri per la passione, l’entusiasmo, la grande professionalità e lo spirito di innovazione con cui ha lavorato per 20 anni a Segrate”.

Raffaele Leone

Raffaele Leone

Cinquantasette anni, nato a Catania, Raffaele Leone ha iniziato l’attività professionale al quotidiano La Sicilia, occupandosi di cronaca. Successivamente entra nella redazione del quotidiano l’Indipendente, per poi passare nel 1994 a Il Giornale dove è stato, tra l’altro, capocronista e responsabile della redazione romana fino a diventare caporedattore centrale. Nel 2006 viene nominato vice direttore di Grazia. Dal 2007 è vice direttore di Panorama, di cui assume la carica di vice direttore esecutivo nel 2009.

 

Su Facebook Mulè ha spiegato le sue dimissioni e ringraziato i colleghi con questa lunga riflessione che naturalmente  tocca anche il delicato tema del futuro dell’editoria. Su ci cui Mulè scrive “il mondo dell’editoria vive stravolgimenti continui e ci condanna a non poter immaginare un futuro lontano: si lotta giorno per giorno, si ridefiniscono obiettivi e priorità di continuo. L’originalità, l’autorevolezza, la caparbietà e l’ingegno fanno e faranno la differenza tra chi resiste e chi soccombe”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Usigrai denucia: tutto fermo per un “mortificante totonomine”, serve scatto di orgoglio di ad e CdA

Fisi, presentati a Milano i tre Mondiali di Fassa 2019, Anterselva 2020 e Cortina 2021. Roda rilancia: portiamo le Olimpiadi in Italia

NOVITA’: La classifica internazionale dei brand automobilistici più attivi sui social e dei post più condivisi a settembre