Genish: sono impegnato al 100% in Tim, il piano 2020 è un progetto di lungo periodo. De Puyfontaine: fiducia totale

Nessun avvicendamento al vertice di Tim. L’ad Amos Genish risponde alle ipotesi di un suo eventuale ritorno in Brasile alla guida di Oi: “sono impegnato al 100% nel rilancio di Tim e nella messa a punto del piano industriale al 2020 che rappresenta per me un progetto personale e professionale di lungo periodo”. E il presidente di Tim Arnaud De Puyfontain ha ribadito alle agenzie con una nota: “a nome del cda di Tim e come amministratore delegato del principale azionista confermo la totale fiducia nei confronti di Amos Genish, del quale condividiamo la strategia e visione. Siamo molto soddisfatti dei progressi fatti finora e certi che Amos porterà avanti il rilancio di Tim con l’entusiasmo che ha sempre dimostrato”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Confindustria Radio Tv: tagli a informazione non portano benifici; costruire nuovo modello business e riconosciuto copyright 

Dal 22 ottobre al via ‘Fuorilegge’, spazio settimanale di Klaus Davi su TgCom24

Panorama: dai giornalisti ribadito il no alla cessione