I francesi tornano ad avere fiducia nei media tradizionali, meno nei giornalisti. La radio il mezzo più credibile (INFOGRAFICA)

In Francia torna la fiducia nei media tradizionali: stando a un sondaggio realizzato dall’istituto Kantar e pubblicato per la Croix, riferisce l’Ansa, il 56% dei francesi ha fiducia nella radio, il media ritenuto più credibile (+4% in 1 anno), 52% nella stampa scritta (+8%) e 48% nella tv (+7%). Il 90% auspica che i media forniscano “un’informazione affidabile e verificata”.

Decisamente meno forte il livello di fiducia rispetto all’indipendenza dei giornalisti, fermo da anni intorno al 30%. Quest’anno, il 68% ritiene che i professionisti dei media siano permeabili alle pressioni del potere politico e il 62% al mondo del denaro. Circa il 76% ritiene tuttavia che abbiano “riportato piuttosto bene” la corsa all’Eliseo dello scorso anno contro il 18% di parere contrario. Solo il 25% ritiene invece credibili le informazioni trovate sul web.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Search e social trainano la spesa adv globale. Zenith: entro il 2020 saranno il 67% della crescita

In 10 anni persi quasi un quarto dei posti di lavoro nei media Usa. Ecco come è cambiato il settore

Agcom, crisi editoria richiede ampia riflessione, in 10 anni perso metà del peso. Cardani: Sic vale 17,6 mld