Tommaso Cerno si candida con il Pd e lascia Repubblica: una scelta di vita personale e combattuta. Calabresi: in bocca al lupo

“Mi chiedono: ma ti candidi? Come fossi il primo italiano che sceglie di portare le sue battaglie culturali, dai diritti civili alla libertà di pensiero, dove possono diventare realtà. È una scelta di vita, personale, combattuta. Ringrazio Repubblica per tutto ciò  che mi ha dato”. Sono le parole con cui il condirettore di Repubblica, Tommaso Cerno, ha reso pubblica la notizia via Twitter. “Ha fatto una scelta di vita personale e importante e lascia Repubblica”, conferma sempre in un Tweet il direttore Calabresi: “un grande in bocca al lupo”.

Cerno verrà candidato a Milano 1 uninominale al Senato e capolista in Friuli Venezia Giulia nel proporzionale.

Cerno, che a luglio 2016 era succeduto a Luigi Vicinanza alla guida dell’Espresso, aveva lasciato a sua volta la direzione del settimanale a Marco Damilano, il 25 ottobre 2017, per andare a ricoprire l’incarico di condirettore a Repubblica.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Copyright, gli editori a Strasburgo: dite sì alla direttiva. L’Europa ha bisogno di stampa libera

Copyright, gli editori a Strasburgo: dite sì alla direttiva. L’Europa ha bisogno di stampa libera

Terna, investimenti in Italia per 6,2 miliardi di euro, il piano più importante di sempre

Terna, investimenti in Italia per 6,2 miliardi di euro, il piano più importante di sempre

Apple: New York Times e Washington Post non saranno nel nuovo servizio di news. Tra le testate big presente il Wall Street Journal

Apple: New York Times e Washington Post non saranno nel nuovo servizio di news. Tra le testate big presente il Wall Street Journal