Prima delle elezioni la decisione sull’eventuale multa a Telecom Italia, dice il ministro Calenda. A giorni il parere dall’avvocatura di Stato

“Questa situazione si chiarirà prima del voto, perché non è che si aspetta il voto per fare le cose: il governo va avanti e fa quello che deve fare”. Lo ha detto Carlo Calenda, ministro per lo Sviluppo Economico, a proposito della decisione sull’eventuale multa da comminare a Telecom per l’infrazione delle regole sulla golden rule.

Carlo Calenda (foto Olycom)

“Abbiamo chiesto un parere all’avvocatura dello Stato perché c’è una determinazione nella legge in termini percentuali molto significativa, e questo parere arriva a giorni”, ha spiegato il ministro, a margine dell’Annual meeting di Bhge oggi a Firenze.

“Se sarà riscontrato che la multa ci debba essere, la multa verrà fatta, perché noi siamo un paese che fa rispettare le regole”, ha concluso Calenda.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Dal 22 ottobre al via ‘Fuorilegge’, spazio settimanale di Klaus Davi su TgCom24

Panorama: dai giornalisti ribadito il no alla cessione

Selfie mortali, dal 2011 al 2017 259 decessi legati alla ricerca dello scatto perfetto