I padroni del web e l’incapacità di innovare in cima alle preoccupazioni degli editori per il 2018 (INFOGRAFICHE)

Quali sono i principali timori che affliggono gli editori per il 2018? Secondo il rapporto “Journalism, media and technologies trends and prediction 2018”, realizzato da Nic Newman per conto del Reuters Institute for the Study of Journalism, sono, nell’ordine: il potere delle piattaforme internet e social (21%), l’incapacità di saper innovare i processi interni (20%), i cambiamenti in atto nell’ambiente in cui operano (19%), il timore di sbagliare strategia (18%), la resistenza interna al cambiamento (17%) e meno l’instabilità politica (6%).

Clicca sull’immagine per ingrandire

Più in generale, il 44% dei media è preoccupato dal potere dei social, un dato che sale al 55% se si considerano gli editori, che sono più spaventati da Facebook che da Google.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram