Il Cdr del Secolo XIX chiede all’editore tutela dell’occupazione in vista del nuovo piano

In vista di un nuovo piano riguardante le testate del Gruppo Gedi News Network, i giornalisti del Secolo XIX rivolgono all’editore un appello “affinché tuteli con rispetto e affetto il patrimonio di autonomia, indipendenza e indiscutibile eccellenza che questo quotidiano ha sempre rappresentato nella storia del giornalismo italiano”.

Per attuare tale tutela, spiega una nota del Cdr, ripresa dall’Fnsi, “è necessario ripagare i sacrifici fatti dai giornalisti del Secolo XIX negli ultimi 20 anni con una rinnovata politica occupazione e di miglioramento delle condizioni di lavoro”.

L’assemblea di redazione ha dato mandato alla rappresentanza sindacale per avviare qualsiasi iniziativa utile a raggiungere l’obiettivo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Confindustria Radio Tv: tagli a informazione non portano benifici; costruire nuovo modello business e riconosciuto copyright 

Dal 22 ottobre al via ‘Fuorilegge’, spazio settimanale di Klaus Davi su TgCom24

Panorama: dai giornalisti ribadito il no alla cessione