De Puyfontaine fiducioso di chiudere la partita su Tim e raggiungere un accordo con Mediaset

Il presidente di Telecom Italia, Arnaud de Puyfontaine, si è detto “fiducioso di riuscire a chiudere tutte le questioni aperte e di poter quindi avviare una nuova fase nelle relazioni con le istituzioni” italiane. È molto importante per l’Italia rendere ancora più forte Telecom Italia”. Parlando a margine di un evento a Milano, il manager ha ricordato come lunedì scorso, l’amministratore delegato di Tim, Amos Genish, abbia “avanzato una proposta” sul possibile scorporo della rete, “ipotesi tracciata nell’ambito del tavolo tecnico di discussione avviato con Agcom”. “E’ un processo tecnico e sono soddisfatto di come sta andando avanti”, ha ribadito.

Arnaud de Puyfontaine (foto Olycom)

A favore di Genish, nei confronti del quale nei giorni scorsi si sono susseguite voci – poi smentite – di un possibile passo indietro dalla guida operativa dall’azienda per contrasti con il socio francese de Puyfontaine, ha concluso: “lui e il suo team stanno lavorando nel modo giusto e io li supporto”.

“Ci sono discussioni. Voglio essere positivo perché raggiungere un accordo sarebbe una cosa buona”, ha aggiunto de Puyfontaine a proposito dell’eventualità di una conciliazione tra Vivendi e Mediaset nell’ambito della causa in Tribunale a Milano. “Aspettiamo e vediamo”, aggiunge.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Gruppo 24 Ore: Paolo Fietta nominato chief financial officer

Khashoggi, Arabia Saudita concede l’ingresso nel Consolato alla polizia turca

Mentana, a novembre prime venti assunzioni per il suo giornale online. “Sistema bloccato da politica ed egoismo”