Il governo dia risposte sui problemi delle agenzie, chiedono Fnsi e Odg. Inaccettabile il silenzio del ministro Lotti su Askanews

“La vertenza Askanews richiede risposte da parte del governo. L’assordante silenzio del ministro Luca Lotti, titolare della delega all’Editoria, al quale i giornalisti di Askanews hanno chiesto più volte un incontro, non è accettabile”. Lo affermano il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, e il presidente dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, Carlo Verna, a margine del sit-in di questa mattina in piazza Montecitorio a sostegno dei giornalisti di Askanews.

Nella foto, da sinistra: Beppe Giulietti, Raffaele Lorusso e Carlo Verna

“La vicenda, che riguarda anche le norme generali che devono regolare i rapporti fra il governo e le agenzie di stampa – affermano i vertici di Federazione nazionale della stampa e Ordine dei giornalisti – non può essere sottovalutata ed è auspicabile che il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, voglia avocarla a sé o comunque affidarla ad un ministro che, come lui, abbia a cuore i temi dell’informazione e della salvaguardia dell’occupazione”.

Il sit-in per Askanews a Montecitorio

“Continueremo a tenere alta l’attenzione sulla situazione della nostra agenzia, che a 9 mesi dall’avvio della gara sui servizi giornalistici per il Dipartimento Editoria della Presidenza del Consiglio, non si è ancora vista assegnare un lotto”, ha commentato invece il Cdr dell’agenzia in una nota, al termine del presidio, cui hanno preso parte anche i rappresentati di Stampa Romana e dell’Ordine dei giornalisti del Lazio.

“Uno stallo, in piena campagna elettorale, che incombe su una voce autorevole e credibile del panorama delle agenzie di stampa”. “L’azienda intanto”, ricorda in conclusione il Cdr dell’Agenzia, “ha già convocato un tavolo in Fieg che si terrà la prossima settimana, ad appena 4 mesi da un duro accordo di cassa integrazione e prepensionamenti. Torniamo a chiedere un incontro urgente al Governo”

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Usigrai denucia: tutto fermo per un “mortificante totonomine”, serve scatto di orgoglio di ad e CdA

Fisi, presentati a Milano i tre Mondiali di Fassa 2019, Anterselva 2020 e Cortina 2021. Roda rilancia: portiamo le Olimpiadi in Italia

NOVITA’: La classifica internazionale dei brand automobilistici più attivi sui social e dei post più condivisi a settembre