Più di 1300 operatori media accreditati per Sanremo. Tra i 95 corrispondenti stranieri anche l’inviato di Radio China

Sono in tutto 53 le testate straniere accreditate al 68° Festival della canzone italiana, al via tra poche ore dal teatro Ariston, e per la prima volta, tra i 95 inviati stranieri, ci sarà anche il corrispondente di Radio China International, emittente ufficiale della Repubblica Popolare Cinese, insieme a corrispondenti di media statunitensi, australiani, argentini, cileni e di molti Paesi europei.

Nel complesso, tra giornalisti, fotografi e operatori dell’informazione, i numeri parlano di 1349 accreditati che seguiranno la manifestazione canora tra la Sala Stampa dell’Ariston Roof e la Sala “Lucio Dalla” al Palafiori. Nel dettaglio, all’Ariston Roof sono accreditate 253 testate con 599 giornalisti di agenzie, quotidiani, periodici e gli inviati di web, giornali radio, tg e rubriche di Rai, Mediaset e Sky, insieme alla stampa estera. Nella stessa Sala Stampa sono accreditati anche 100 fotografi e gli addetti stampa delle case discografiche di artisti in gara o ospiti.

Claudio Baglioni sul palco dell’Ariston (Foto Twitter, Ufficio Stampa Rai)

Giornalisti, conduttori e tecnici dell’emittenza radiotelevisiva italiana e del web sono, invece, ospitati nella Sala Stampa ‘Lucio Dalla’ allestita al Palafiori, a pochi passi dall’Ariston. Qui lavorano, in aumento rispetto all’edizione 2017, 750 accreditati di 362 radio, tv e web, sempre collegati in diretta audio-video durante le conferenze stampa “ufficiali” all’Ariston Roof.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La bocciatura della manovra è in buona compagnia. All’estero la stampa online guarda anche a Brexit e ai guai di Deutsche Bank

Editoria, Casellati: no misure restrittive su contributi. Conseguenze su occupazione e pluralismo

Crimi ai giornalai: sostenere tutta la filiera; prime soluzioni nella legge di bilancio; tavolo al Dipartimento Editoria