Nuova veste grafica e contenuti rinnovati per Wall Street Italia Magazine

Wall Street Italia Magazine rinnova la grafica e i contenuti con nuove sezioni di approfondimento. Il mensile di Triboo, specializzato nel mondo degli investimenti e del business, continuerà ad essere incentrata sui principali temi specialistici del settore: i protagonisti delle reti bancarie, l’asset management, il private banking, il fintech, l’insurance, il real estate e gli investimenti, ma si amplierà per coprire nuovi argomenti di interesse: le pmi, automotive, il food, il tech ed il lifestyle (moda e sport).

Le nuove sezioni, si legge in una nota, porteranno il Wall Street Italia Magazine a 148 pagine e sono il frutto della sinergia creata dalle redazioni specializzate del gruppo Triboo: Brown Editore, Motori.it, Agrodolce e Webnews, oltre a una unit style e fotografia dedicata unicamente al magazine.

In particolare, la sezione Lifestyle vedrà di un aumento delle pagine dedicate e di nuovi approfondimenti curati da Margherita Calabi, lifestyle editor alla guida della redazione milanese di DireDonna, e di scatti fotografici realizzati grazie alla collaborazione con la fashion stylist Martina Riebeck e la fotografa Keila Guilarte.

Il mondo delle piccole e medie imprese troverà spazio grazie al coinvolgimento della redazione di PMI.it, guidata da Alessandra Gualtieri, che avrà una propria sezione fissa con studi, case history e speciali dedicati. Si aggiungerà anche quella dedicata al mondo degli orologi che vedrà il coinvolgimento di Watch Insanity di Jacopo Giudici, operatore storico e leader del settore dell’accessorio maschile per antonomasia.

La nuova sezione apre con uno speciale dedicato a Remo Ruffini, amministratore delegato di Moncler e un’intervista a Sara Ferrero alla guida Valextra. La Cover Story del numero di febbraio è dedicata a Sergio Albarelli, amministratore delegato del Gruppo Azimut, il principale gestore patrimoniale indipendente italiano.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Parmigiano Reggiano investe 20 milioni in comunicazione

Il 28 aprile a Venezia c’è ‘Il FoglioTech Festival’

Wired Next Fest 2018, a tema la contaminazione