Comcast pensa al rilancio per Fox con una nuova offerta

Comcast ci riprova. Secondo quanto riportato nei giorni scorsi dal Wall Street Journal, il più grande operatore via cavo degli Stati Uniti starebbe pensando di rilanciare la sua offerta per l’acquisizione delle attività dell’intrattenimento di 21st Century Fox, dopo che la precedente non era andata in porto.

A dicembre infatti il gruppo di casa Murdoch aveva preferito la corte di Disney, siglando con la compagnia un deal carta contro carta dal valore complessivo di 52,4 miliardi di dollari, e respingendo l’offerta da circa 60 miliardi di dollari di Comcast, principalmente per il timore di andare incontro a troppi rischi di antitrust.

Brian Roberts, ceo di Comcast

Un accordo tra Comcast e Fox sarebbe di tipo ‘verticale’, aggiungendo altri canali tv via cavo a una compagnia che è già una potenza nell’ambito della channel-distribution. L’amministrazione Trump ha già espresso dubbi sui deal verticali, come dimostrato anche dall’intervento del Dipartimento di Giustizia che ha bloccato l’acquisizione di Time Warner da parte di AT&T, con il processo che si terrà nelle prossime settimane.

Comcast, proprio come Disney, ritiene che gli asset di Fox possano aiutarla a rafforzare la sua produzione di contenuti e a ottenere una maggiore esposizione ad asset internazionali di Fox in crescita, come Star India, oppure a servizi come Hulu, controllata proprio da Comcast, insieme a Fox e Disney.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Erdogan al parlamento di Ankara: l’omicidio di Khashoggi è stato premeditato

Rai: il Pd chiede il controllo delle schede per l’elezione di Foa alla presidenza di Viale Mazzini

Condé Nast lancia la sua Talent Social Agency con 27 influencer italiani e internazionali