Sanremo vince anche domenica. Domina Rai1 in salsa Festival

Come è tradizione, gli effetti inerziali del ‘Sanremo’ vincente si sono riverberati sui risultati d’ascolto dei programmi della domenica. Continuando a raccontare il Festival, il suo esito, Claudio Baglioni, i cantanti e tutti gli altri personaggi che hanno contraddistinto la kermesse canora, facendo risentire le canzoni, l’ammiraglia pubblica ha dominato in tutto l’arco della giornata. Al mattino su Rai1 Uno ‘Mattina in Famiglia’ ha riscosso il 32,75% di share nella prima parte, il 35,06% nella seconda ed il 33,43% nella terza. E al pomeriggio, per una volta, Cristina Parodi ha battuto Barbara D’Urso. ‘Domenica In Sanremo’ ha raccolto infatti il 26,83% nella prima parte, il 23,17% nella seconda e il 20,7% nella terza parte. Mentre dall’altra parte della barricata, parlando un po’ del ‘Festival’, ma soprattutto de ‘L’isola dei Famosi’, di Eva Henger e del presunto spinello di Francesco Monte, e ospitando nella parte elettorale niente meno che Giorgia Meloni, Emma Bonino e Laura Boldrini, ‘Domenica Live’ ha conquistato l’11,22% nella presentazione e poi il 14,35%, il 15,61%, il 18,16%, il 13, 45%. Completa il quadro delle presenze politiche in tv nella fascia, il racconto della scaletta di ‘Mezzora in più’ su Rai3. Allungato e divenuto di novanta minuti, il programma di Lucia Annunziata ha ospitato prima Matteo Salvini e poi Silvio Berlusconi conquistando il 6%.

Nella foto: ‘Domenica In’, ‘Pomeriggio Cinque’ e ‘In mezz’ora in più’

Alla sera ha vinto Fabio Fazio, che aveva nel motore – dopo l’avvio con Alessandro Di Battista – Pierfrancesco Favino e quindi Ermal Meta e Fabrizio Moro, vincitori al Festival. ‘Che tempo che Fa’, con Fabio Fazio che ha puntato molto anche su Dory Ghezzi, Valentina Bellè e Luca Marinelli, promuovendo la fiction su Fabrizio De Andrè in arrivo su Rai1, ha riscosso 5,348 milioni di spettatori ed il 20,54% e quindi con il Tavolo di discussione 2,7 milioni ed il 17,16% (nella media 4,272 milioni di spettatori ed il 19,55%). Nella parte festivaliera c’è stato il picco del programma, a quota 6,6 milioni e 25% di share.

Nella foto: ‘Che tempo che fa’; ‘Le Iene’; ‘Chiamatemi Francesco’ e ‘Non è l’arena’

Ha fatto clamorosamente flop Canale 5, che si era affidata alla storia di Papa Bergoglio: ‘Chiamatemi Francesco’, firmato Daniele Luchetti, ha attratto solo 1,9 milioni di spettatori con l’8,2%, perdendo pure il confronto con Italia 1. La prima puntata del 2018 de ‘Le Iene Show’, è stata contraddistinta dal drammatico rientro in organico di Nadia Toffa. Ebbene la conduttrice ha spiazzato gli spettatori e i colleghi raccontando di avere – nel periodo di pausa – lottato contro un tumore. La trasmissione ha conquistato 2,471 milioni e 12,48% di share, staccando anche i telefilm di Rai2 (‘Ncis’ a 2,084 milioni e 7,77% e ‘S.W.A.T.’ a 1,789 milioni e 7,34%). In coda, su La7 ‘Non è l’arena’ ha puntato su un menù variegato di argomenti (Macerata, santoni e abusi, fascismo, calcio marcio) e ospiti (Alessandra Mussolini, Giuseppe Civati, Vittorio Feltri, Nunzia De Girolamo e Alan Friedman, ma anche una Catherine Deneuve molto ostica, che non ha voluto parlare più di tanto del suo privato con il conduttore che la intervistava). Dietro Massimo Giletti, comunque, se si calcola il periodo in cui i programmi sono andati in onda contemporaneamente, si sono posizionate Rai3 (‘Amore Criminale’ a 1,3 milioni e 5,46%) e Rete4 (‘John Rambo’ a 1,1 milioni e 4,56%).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Con la Serie A al 12% sulle pay, vincono Buy e Gerini su Rai1, Sciarelli batte le Iene, va male il film di Canale 5

Gf versione Barbara batte la fiction Rai. Floris da record con Salvini, Bersani e Martina. Gruber doppia Brindisi

Montalbano in replica schiera Belen e stacca la finale de l’Isola. Gruber da record con Di Maio