Mediapro passa al fondo cinese Orient Hontai

Il gruppo cinese di private equity Orient Hontai Capital è il nuovo socio di maggioranza di Mediapro . Dopo l’indiscrezione dei giorni scorsi del sito spagnolo ‘El Confidencial’, la conferma del passaggio di proprietà è arrivata dalla stesso gruppo catalano della produzione audiovisiva, che pochi giorni fa si è aggiudicata i diritti tv della Serie A.

Il fondo asiatico ha acquisito il 53,5% di Imagina – la società di produzione audiovisiva nata dalla fusione di Mediapro e Globomedia – valutandola 1,9 miliardi, rilevando le partecipazioni della compagnia di investimenti spagnola Torreal (22,5%), del gruppo messicano Televisa (19%) e di Mediavideo di Gerard Romy, uno dei soci fondatori (12%).

(foto Olycom)

La società – che oltre alla Serie A ha anche i diritti della Liga – continuerà ad essere gestita da Jaume Roures e Taxto Benet, che manterranno il loro 24%. Così come resta intatta anche la quota del 22,5 % posseduta dal colosso pubblicitario britannico Wpp.
L’operazione, che si chiuderà nel secondo trimestre del 2018, comporta per Imagina “un incremento significativo della sua capacità competitiva sui suoi mercati tradizionali di Spagna ed Europa” e, come hanno rilevato Benet e Roures, consente al gruppo di puntare a mercati emergenti come quello cinese.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Malagò contro il Governo: questa non è una riforma, ma un’occupazione del Coni. Replica da Giorgetti: autonomia dello sport non in discussione

Radio digitale, Salini: di serie sulle auto nuove. Sergio: aumenta la fame di contenuti, Rai tira la volata all’intrattenimento in auto

Vivendi acquista la casa editrice Editis per 900 milioni. De Puyfontaine: in Tim situazione grave