FARGOfilm: storia di produzioni pubblicitarie e cinematografiche lunga 40 anni

Contenuto sponsorizzato

23FARGOfilm è una casa di produzione di spot pubblicitari, lungometraggi, documentari e filmati industriali. Una storia ricca di clienti prestigiosi quali Bmw, Coca Cola, Enel, Eni, FCA, Intesa San Paolo e Wind e molti altri. Nel corso degli anni, i partner di FARGO hanno seguito molti progetti importanti, dal lancio della Fiat Punto animali, forse la più grande produzione pubblicitaria italiana degli ultimi 20 anni, fino alla produzione dei filmati di presentazione delle nuove automobili per Maserati.

E poi il cinema, con i lungometraggi Santa Maradona, vincitore di un David di Donatello, e Andata + Ritorno di Marco Ponti, il premiato Dopo Mezzanotte di Davide Ferrario, Sono Guido e non Guido, mukumentary sul poeta Guido Catalano presentato come evento speciale all’ultimo Torino Film Festival.

Nata nel 1977 come Gruppo Cooper, diventa FARGOfilm nel 2005 con l’ingresso in società di Valter Buccino e Massimo Ceratto. Un unicum di esperienze e competenze che da quarant’anni si sono sviluppate e sono cresciute rilevando, e a volte anticipando, i cambiamenti nell’ambito della produzione audiovisiva: gli stili, i meccanismi narrativi e gli strumenti per rendere al meglio gli obiettivi di comunicazione.

Valter Buccino e Massimo Ceratto

Valter Buccino e Massimo Ceratto

Una casa di produzione boutique
“Saper interpretare la velocità e la complessità del mercato, dove multimedialità e tecnologie richiedono grande attenzione e versatilità, sono i punti di forza”, afferma Valter Buccino partner & executive producer FARGOfilm. “La scelta di posizionarsi come casa di produzione-boutique è la naturale evoluzione di una passione per la ricerca di nuovi linguaggi e contenuti narrativi, della consapevolezza della necessità di un’osservazione continua delle tendenze artistiche ed espressive del mondo contemporaneo. La nostra struttura snella e dinamica – continua Buccino – ci permette di realizzare progetti piccoli con risorse e tempi limitati ma anche produzioni impegnative e complesse come quella per Maserati o quelle per ENI, con la quale collaboriamo da tempo e che ci hanno permesso di sperimentare e creare diverse forme espressive”.

OltreFARGO: la risposta a un mondo in cambiamento
Guardando al futuro e ai nuovi scenari della comunicazione, FARGOfilm ha lanciato un anno e mezzo fa una nuova casa di produzione, OltreFargo, dedicata principalmente al branded content e alle produzioni digital e low budget. OltreFargo ha rappresentato una sfida che sta dando ottimi risultati sia in termini di clienti sia di fatturato.

“Ci muoviamo in un mondo che si evolve costantemente”, dichiara Massimo Ceratto, general manager di FARGOfilm. “Se una volta l’attività di produzione era divisa sostanzialmente in due macro aree – “spot” e comunicazioni corporate – oggi esistono una moltitudine di prodotti, dalle pillole per il web ai prodotti interattivi, passando per meme, gif e così via. Tv, radio e stampa da sole non sono più sufficienti da sole a raggiungere il grande pubblico. Le fasce più giovani sono ormai presenti quasi esclusivamente sul web”.

In cantiere ci sono diversi progetti digital e il completamento di una serie sperimentale per la tv, oltre, naturalmente, alla classica attività delle produzioni adv. Sul fronte cinematografico c’è in cantiere un film con Davide Ferrario tratto da un libro di Alessandro Perissinotto, oltre a un ambizioso progetto col giovane regista Alessio Fava.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Calcio in diretta social: la Lega Pro sperimenta una partita di Coppa Italia in diretta Facebook e Twitter

Juventus Tv, rinasce sul web con un canale on-demand

Rai, Laganà: ricerca di intesa politica delegittima l’azienda e blocca il cambiamento