L’Arabia Saudita investe 50 miliardi nell’industria dell’entertainment

Dai Maroon 5 al Cirque du Soleil. L’Arabia Saudita investirà oltre 50 miliardi di euro (64 miliardi di dollari) nell’industria dell’entertainment nei prossimi dieci anni. Il soggetto promotore della riforma che va sotto il nome di Vision 2030 è la General Entertainment Authority.

Mohammad bin Salman

Il principe della Corona dell’Arabia Saudita Mohammad bin Salman (Foto Ansa)

Cinquemila gli eventi programmati già quest’anno in un paese dove il 70% della popolazione è under 30. E sarà costruito anche il primo teatro operistico a Riyadh. L’intento del principe Mohammed bin Salman, secondo quanto riporta la Bbc, è quello di diversificare l’economia oltre la produzione di petrolio. Già a dicembre è stato rimosso il divieto per i cinema e le prime sale apriranno a marzo.

Nella stessa direzione è da intendersi anche il superamento del divieto per le donne di recarsi allo stadio. Mentre una sorta di Las Vegas dovrebbe sorgere presto nei pressi della capitale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Cda Rai: il Parlamento elegge i consiglieri Borioni e Coletti (Senato), De Biasio e Rossi (Camera) – CHI SONO

Vigilanza Rai, Fnsi-Usigrai: con Barachini istituzionalizzato il conflitto d’interessi

Netflix apre alla radio con un canale dedicato alle commedie. E prova a calamitare nuovi clienti