Legnini (Csm): senza agenzie l’informazione cambierebbe in peggio

“Il ruolo delle agenzie di stampa è essenziale e mi auguro che le difficoltà esistenti possano essere superate al più presto”. E’ l’auspicio che esprime all’Adnkronos il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini.

legnini csm

Il vice presidente del Csm Giovanni Legnini (Foto Ansa/Giuseppe Lami)

“Senza le agenzie di stampa – sottolinea il vice presidente del Consiglio superiore della magistratura – il mondo dell’informazione nel suo complesso sarebbe destinato a cambiare, sicuramente non in senso positivo”.

Intervenendo al convegno organizzato dalla Stampa Romana sul tema della libertà di stampa e dell’accesso dei giornalisti alle fonti giudiziarie e amministrative, a Roma nella sede della Biblioteca
Nazionale, Legnini osserva poi che “da una buona o una cattiva informazione sull’amministrazione della giustizia dipende una quota non secondaria della qualità della nostra democrazia”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Premio EY 2018 a Sonia Bonfiglioli. Digitale e mercati esteri sempre più vitali per l’imprenditoria italiana

Banksy l’invisibile: 24 Ore Cultura lo porta in mostra al Mudec di Milano

Azzurri oltre il 20%, bene Le Iene, Berlinguer più vicina a Floris. Parte male Rai2 culinaria