Nasce ‘Discover Italy’, portale di promozione del turismo in Italia

Nasce ‘Discover Italy’, la nuova piattaforma editoriale lanciata da Alitalia in collaborazione con Touring Club Italiano e Gambero Rosso con l’obiettivo di incrementare il turismo in Italia grazie a idee di viaggio e itinerari tematici. Il portale di Alitalia vuole offrire contenuti originali e di qualità, offrendo al visitatore un racconto emozionale delle tipicità e delle unicità delle diverse località turistiche italiane.

Il sito, si legge in una nota, è stato presentato nella storica sede milanese del Touring Club Italiano, dal chief commercial officier and revenue management di Alitalia, Fabio Maria Lazzerini, dal presidente del Touring Club Italiano, Franco Iseppi, e dal presidente di Gambero Rosso, Paolo Cuccia.
La piattaforma è stata realizzata da Shado, la media company di H-Farm, punto di riferimento per l’innovazione e prima realtà in Italia in grado di supportare la creazione di nuovi modelli d’impresa e la trasformazione e l’educazione dei giovani e delle aziende italiane in un’ottica digitale.

discovery Alitalia Gambero Rosso

Discover Italy

La piattaforma digitale multilingue e multicanale, con proposte personalizzate per diverse tipologie di viaggiatore, offre una selezione di destinazioni del nostro Paese: i diversi itinerari tematici con cui viene narrata ogni località spaziano dall’enogastronomia, all’architettura; dal cinema, alle feste popolari; dal lifestyle, allo sport.

«L’Italia è uno dei Paesi in Europa più ricchi di biodiversità, di distintività territoriale, di qualità di beni gastronomici, di attrattività paesaggistica, di patrimonio culturale. È un Paese unico al mondo e merita di
essere conosciuto, promosso e valorizzato – ha affermato Franco Iseppi, presidente del Touring Club Italiano – La preziosa collaborazione con partner che sono autorevoli attori del sistema Italia ci assicura il raggiungimento del nostro obiettivo»

«Gli ultimi dati del settore turistico – dichiara Paolo Cuccia, presidente di Gambero Rosso – confermano l’attenzione e l’interesse crescente per l’enogastronomia made in Italy e come questa sia diventata una spinta motivazionale per l’incoming nel nostro Paese, rivestendo la stessa importanza della storia, della cultura e dei beni archeologici che ogni anno richiamano milioni di turisti. L’Italia è incomparabile per la straordinaria presenza di eccellenze legate ai territori, unici nei loro paesaggi e nella loro biodiversità».

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Wired Next Fest 2018, a tema la contaminazione

Il mercato Usa soft-luxury analizzato da Contactlab

Al via il tandem La Stampa-Forbes Italia