A Simone Bemporad il Premio Ischia Comunicatore dell’anno

Simone Bemporad, direttore delle relazioni esterne del Gruppo Generali, si è aggiudicato il Premio Ischia Comunicatore dell’anno riconosciuto  a quei professionisti che hanno saputo “promuovere e sostenere la reputazione delle organizzazioni pubbliche, del no profit e delle istituzioni e delle aziende private in generale, quindi persone che, per raggiungere gli obiettivi abbiano dovuto e saputo sviluppare con particolare impegno, creatività e innovazione, anche una social media strategy di successo”.

Simone Bemporad

Simone Bemporad

Bemporad è entrato in Generali nel gennaio 2014 dopo una lunga esperienza in Finmeccanica e, in precedenza, con Mario Draghi per la realizzazione del Libro Bianco sulle privatizzazioni in Italia,  all’Iri, al ministero dell’Industria, e un’antica esperienza giornalistica fra agenzie di stampa, quotidiani e settimanali. Di recente Simone Bemporad si è distinto in Generali per aver curato ‘The Human Safety Net’, importante progetto internazionale di solidarietà e promosso e sostenuto il piano per il restauro delle Procuratie Vecchie in piazza San Marco a Venezia.

Nell’ambito del Premio Comunicatore dell’anno, riconoscimento speciale a Massimiliano Lanzi, manager del Centrostudi Giornalismo e Comunicazione. Lo ha deciso la giuria formata da Gerardo Capozza, capo cerimoniale e consigliere della Presidenza del Consiglio, Marco Bardazzi, direttore Comunicazione Esterna Eni, Alessandro Bracci, direttore sede interregionale di Roma Siae, Leonardo Bartoletti, giornalista, Giovanni Buttitta, responsabile Relazioni esterne e progetti speciali, Comunicazione esterna e sostenibilita’ Terna, Nicola Cerbino, capo ufficio stampa della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma, Danilo Di Tommaso, direttore Comunicazione e rapporti con i Media del Coni, Ludovico Fois, responsabile Relazione esterne e affari istituzionali Aci, Carlo Gambalonga giornalista, Flavio Natalia capo Comunicazione Prodotto Sky Italia, Massimiliano Paolucci, direttore relazioni esterne Acea, Stefano Porro, direttore Affari relazioni esterne affari istituzionali Adr, Valeria Speroni Carli, capo Ufficio stampa Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite e Luciano Tancredi, direttore Relazioni esterne e istituzionale Condotte.

“Bemporad – si legge nella motivazione della giuria – ha creato una complessa strategia di comunicazione integrata per raccontare l’importante intervento di Generali nel cuore di Piazza San Marco a Venezia, collegandolo con una serie di iniziative di corporate social responsibility destinate a una vasta gamma di iniziative, dalla lotta alla poverta’ alla creazione di startup da parte di rifugiati. Il successo mediatico e’ stato notevole, con decine di articoli e servizi sulla stampa nazionale e internazionale. E l’iniziativa presenta molti aspetti innovativi dal punto di vista della comunicazione, incluso l’utilizzo – come ‘comunicatori’ – dei 70 milia dipendenti e 200 mila agenti di Generali”. La consegna dei premi avverra’ sabato 9 giugno alle 21 a Lacco Ameno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Juventus Tv, rinasce sul web con un canale on-demand

Rai, Laganà: ricerca di intesa politica delegittima l’azienda e blocca il cambiamento

La classifica dei media italiani più attivi sui social e dei post con più interazioni a luglio – INFOGRAFICHE