Don Matteo (con Carlo Conti) spegne le tribune politiche. Porro non brilla con Berlusconi, bene Formigli con Monti

La notizia ieri l’aveva Nicola Porro. A ‘Matrix Prime’, infatti, l’acclamato ospite Silvio Berlusconi ha annunciato che Antonio Tajani aveva accettato di fare il candidato premier di Forza Italia. Il programma di Canale 5 è cresciuto un po’ rispetto alle precedenti puntate, ma ha fatto lo stesso molto poco: 1,954 milioni con l’8,4% di share.

Siderale così è stata la distanza da ‘Don Matteo’, che ieri aveva pure Carlo Conti come guest star di puntata ed ha ottenuto 7,2 milioni di spettatori con il 29,4% di share, molto più del triplo della trasmissione dell’ammiraglia rivale.  In una giornata caratterizzata dalle tribune elettorali, in prime time ha fatto risultati discreti Italia 1 (‘Chernobyl Diaries’ 1,570 milioni e 5,8%), mentre un po’ inferiori alla media sono stati quelli di Rai3 (‘La Grande Storia’ a 1,280 milioni e 4,8%) e Rete4 (Gli abbracci spezzati 774mila e 3,75%).

Molto forte è andato Corrado Formigli su La7. In onda fino a dopo l’una di notte, ‘Piazzapulita ha puntato su Mario Monti, Denis Verdini, Alessandro Di Battista, Emanuele Fiano e Daniela Santanché portando a casa 1,164 milioni di spettatori e il 6%. Il programma de La7 è rimasto virtualmente terzo per buona parte sia della prima, che della seconda serata tv. Male, come sempre, sono andate le conferenze stampa di Rai Parlamento su Rai2 (481mila e 2%) con la parte con Matteo Renzi un po’ sopra media. Questo il bilancio: Partito Democratico a 872mila spettatori e 3,1%; Liberi e Uguali (Pietro Grasso) a 427mila spettatori e 1,55%, Partito Repubblicano a 252mila spettatori e 1,04%; Fratelli d’Italia con Giorgia Meloni a 375mila spettatori e 2%.

Bene – tra le alternative pay e free alle generaliste – sono andate SkyUno e Nove: ‘Masterchef’ ha ottenuto 1,080 milioni di spettatori e il 4,4%; mentre sul canale di Discovery il film ‘Fuga in tacchi a spillo’ ha raccolto 761mila spettatori con il 2,9%.

In seconda serata ha vinto nettamente Rai1: ‘Porta a Porta’, con Matteo Salvini e Giulia Bongiorno ospiti di Bruno Vespa nella prima parte, ha conseguito 1,5 milioni di spettatori e il 17,35% di share; mentre su Canale 5 ‘L’Intervista’ di Maurizio Costanzo a Ornella ha attratto 791mila spettatori con l’8,54%.

Il segretario della Lega, vincente in nottata, ha perso in access il confronto virtuale con i cinquestelle: su La7 ‘Otto e mezzo’, con Luigi Di Maio ospite di Lilli Gruber, ha avuto 1,639 milioni di spettatori e 5,95%; su Rete4 ‘Dalla vostra parte verso il voto’, con Matteo Salvini ospite di Maurizio Belpietro, ha totalizzato 1,079milioni di spettatori e il 3,93%.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai, Confalonieri: basta dumping in pubblicità. Intervenga l’Agcom

I Medici chiude crescendo, Le Iene battono Amadeus e Il Segreto, Floris stacca Berlinguer. Gruber da record

Tim, Genish: da Elliot un colpo di stato. Condotta una campagna segreta per destabilizzare la società