Fazio batte Le Iene nella domenica senza derby per lutto. Vespa, Mentana e SkyTg24 campioni dello spoglio

Una domenica molto particolare, caratterizzata dalla notizia della morte del calciatore Davide Astori, che ha bloccato i campionati di calcio, compreso il derby di Milano, previsto alla sera. Con lo spoglio elettorale, che ha generato la proliferazione di speciali televisivi in onda sulle generaliste e le tematiche dalle 22.40 circa in avanti, ma anche con la novantesima edizione degli Oscar in diretta su Tv8 e SkyCinema.

In serata ha fatto un ottimo risultato Rai1, leader in prime time e subito dopo. ‘Che tempo che Fa’, senza il calcio a disturbare, ha raccolto ben 5,172 milioni di spettatori con la prima parte e 4,024 milioni ed il 15,54% di share con la seconda parte del ‘tavolo’, con una media di 4,780 milioni di spettatori ed il 18,15%. Hanno corso alla pari, molto dietro, Canale 5 (‘Furore2’ a 2,583 milioni e 10,14%) e Italia 1 (‘Le Iene Show’ a 2,453 milioni e l’11,87% aggiornando il pubblico sullo spoglio).

Buono è stato anche il bilancio di Rai2 (per ‘Ncis’ 2,135 milioni e 7,9% e per ‘S.W.A.T.’ 1,996 milioni e 7,86%), mentre su Rai3 ‘Amore Criminale’ (a 1,319 milioni e 5%), ha fatto meglio della versione corta di ‘Non è l’Arena’ (a 1,252 milioni e 4,73% di share). Massimo Giletti ha preceduto il film di Rete 4 (‘Pari e dispari’ 1milione e 4,2%) e lanciato bene la maratona di Enrico Mentana.

Per molti versi più interessanti, infatti, sono state le dinamiche di seconda serata (con Auditel che però ragguaglia dei risultati fino alle due di notte).

Questa la graduatoria virtuale dei programmi elettorali: su Rai1 ‘Speciale Porta a porta Elezioni’, con Bruno Vespa al comando e la Ipr di Paolo Noto ai sondaggi, ha riscosso 3,144 milioni di spettatori e il 21,77% di share.

Su La7 lo ‘Speciale TgLa7 ‘di Enrico Mentana, con la Swg a fornire stime particolarmente centrate, ha ottenuto ben 2,277 milioni di spettatori e il 15,21% di share. Dietro hanno corso ‘Le Iene’, che in questa fase sono rimaste davanti a Canale 5, che con ‘Matrix 18 Speciale Elezioni’, con Nicola Porro alla conduzione, ha conquistato 1,026 milioni di spettatori e l’8,24%. Le altre offerte? Su Rai3 per ‘Tg3- Speciale Elezioni’, con Maurizio Mannoni a tenere le fila, 645mila spettatori e il 4,49%; su Rai2 ‘Tg2 Speciale Elezioni’, a 208mila e 2,31%. Vespa ha in vari momenti sfiorato il 30% di share, mentre Mentana è rimasto a lungo sulla linea del 20%.

 

Ma ecco invece cosa è successo tra le emittenti all-news nella fascia critica, quella tra le 22.30 e le due di notte: ha vinto la sfida SkyTg24, conquistando 337mila spettatori ed il 2,2%; dietro si è attestata RaiNews 24, a 135mila spettatori e lo 0,9% di share; staccata è arrivata la proposta tv di TgCom24, a 100 mila spettatori con lo 0,65% di share.

In questa fascia, considerati gli ascolti sulle generaliste, lo spoglio elettorale ha attratto il 57% dei televisori accessi. Quasi nella stessa fascia su Tv8 il pre Oscar 2018 – dalle 22.49 all’1.59 – ha conquistato 223mila spettatori con l’1,6%.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fnsi-Usigrai-Odg: basta lottizzazione. Serve legge che liberi la Rai dai partiti

Upa e Nielsen mettono online lo storico degli investimenti adv in Italia dal 1962 a oggi

Crédit Agricole tifa Inter. Maioli a Spalletti: sponsorizziamo la Francia e vince i Mondiali, ora tocca a lei…