Record storico per Repubblica.it: 12,6 milioni di browser. Calabresi: home degli italiani

Grande soddisfazione di Mario Calabresi e della redazione di Repubblica per i risultati del quotidiano online in occasione delle elezioni. 

Mario Calabresi (foto Casellato).jpg

Mario Calabresi (foto Casellato).jpg

Ieri in particolare 12,6 milioni di browser si sono collegati a Repubblica.it, totalizzando oltre 80 milioni di pagine, il risultato migliore della storia del quotidiano.

“Praticamente la metà degli italiani collegati a Internet ieri ha fatto un giro su Repubblica”, dice Calabresi, che sottolinea: “Non è solo uno slogan, siamo davvero la home degli italiani.  E’ un risultato che premia gli sforzi di chi ha raccontato in tempo reale per 48 ore gli eventi di due giornate straordinarie (la tragedia di Astori, le elezioni, gli oscar), ma soprattutto, penso, il lavoro di tutti quelli che, in ogni redazione, in ogni sede, in ogni ruolo, ogni giorno si impegnano per portare la nostra informazione ai lettori ovunque si trovino, e di chi ci ha fatto arrivare fin qui”.

Il comunicato di Gedi

Il miglior risultato della sua storia certificato da Audiweb: premiata la copertura multipiattaforma, 24 ore su 24, a cui si affianca la nuova app premium Rep:

12,6 milioni di browser, oltre 80 milioni di pagine, 18,8 milioni di visite, 2,3 milioni di streaming video. Sono numeri da record quelli certificati da Audiweb per Repubblica.it nella giornata di ieri. Trainato dalle elezioni e dallo speciale Oscar, il sito ha ottenuto il miglior risultato della sua storia, con un distacco di oltre il 67% sul primo dei concorrenti.

La copertura straordinaria di Repubblica, come sempre 24 ore su 24, ha permesso ai lettori di seguire i risultati del voto su tutte le piattaforme: lo speciale online con le mappe e i dati in tempo reale dal Viminale, la diretta video di Repubblica tv con i collegamenti dalle sedi di partito e le analisi dei nostri opinionisti, la diretta Twitter degli inviati, gli aggiornamenti sui social, gli alert sulla app, il servizio sperimentale su WhatsApp. Oltre due terzi dei contatti sono arrivati da mobile, indice di un sito in grado di accompagnare il lettore in ogni momento della giornata.

Le elezioni del 4 marzo sono state anche le prime di Rep:, la app premium con il meglio delle firme e degli approfondimenti di Repubblica: migliaia di nuovi abbonati hanno seguito le analisi e i commenti che continuavano a essere pubblicati e aggiornati costantemente online, in un mix che arricchisce sempre di più l’offerta informativa di Repubblica su ogni mezzo, dalla carta agli smartphone.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Audiweb, total digital audience a febbraio: il 77% del tempo speso è mobile – INFOGRAFICHE

Bolloré lascia la guida di Vivendi al figlio Yannick. Nominato président Cds

Due licenziamenti alla Gazzetta dello Sport. Forte impatto nelle redazioni Rcs