Francesca Costanzo è il nuovo managing director di OMD. Pasqualotto diventa vp Omg

Sta cambiando tutto nel mercato della pubblicità e il profilo dei manager al comando nelle agenzie di consulenza, di qualunque tipo esse siano, sta diventando sempre più digitale. Dopo i cambiamenti al vertice globale, con Mainardo De Nardis che aveva lasciato il ruolo di grande capo della struttura più forte del mondo a Florian Adamski, arrivano novità anche per la sede italiana dell’agenzia.

E’ stata promossa ai vertici, con ruolo di managing director,  Francesca Costanzo, che subentra a Graziana Pasqualotto. Dopo 21 anni in OMD, dalla sua fondazione nel 1997, il patrimonio di esperienza e conoscenza di Graziana Pasqualotto passa a disposizione del gruppo nella nuova posizione di vice president di Omnicom Media Group.

La Costanzo arriva da Omni@, terza struttura del gruppo che in Italia è guidato da Marco Girelli, una realtà che in poco meno di un anno ha acquisito 15 clienti e conseguito un billing di oltre 50 milioni di euro.

 

Costanzo commenta così il passaggio: “Entrare a far parte di OMD in un momento così complesso e interessante nel nostro settore è davvero emozionante. OMD ha profondamente rivoluzionato la sua struttura interna, investendo in tecnologia e talento con competenze digitali e analitiche avanzate e ha creato un nuovo modello di business con al centro la creatività alimentata dai dati. Dopo aver chiuso il 2017 con un incremento a doppia cifra, l’obiettivo per il 2018 è ugualmente ambizioso: non vedo l’ora di lavorare con la straordinaria community di talenti di OMD per poter fare la differenza per i nostri clienti “.

Marco Girelli ha dichiarato: “L’esperienza internazionale di Francesca, la mentalità imprenditoriale e l’attenzione alle performance le hanno sempre permesso di ottenere risultati eccezionali. Attraverso l’uso di insight chiari, guidati da un’interpretazione significativa dei dati e grazie ad un approccio innovativo e best-in- class, Francesca garantirà che OMD continui ad essere guidata dalla creatività nell’era digitale, offrendo risultati di business significativi per i nostri clienti.”

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Richard Hume, chief executive officer di Tech Data

Giorgio Ventura, global head of sales di Carmignac

Ynon Kreinz, chief executive officer di Mattel