Nel passato le radici della mobilità futura. Anas celebra il Novantesimo con un libro di foto Ansa e una mostra itinerante

La storia dell’Italia vista dalle strade Anas attraverso gli scatti dell’Ansa per celebrare i novant’anni dell’Ente nazionale per le strade, ora Gruppo FS Italiane. Sono stati presentati questa mattina alla Triennale di Milano libro e mostra itinerante in occasione del novantesimo dell’Anas. Presenti in sala il presidente Anas Ennio Cascetta, l’ad Gianni Vittorio Armani insieme all’ad di Ansa Giuseppe Cerbone, Elisabetta Stefanelli, curatrice del libro, Emilia Giorgi e Antonio Ottomanelli, curatori della mostra, Pierfrancesco Maran, assessore all’urbanistica del Comune di Milano, Stefano Boeri, presidente della Triennale di Milano, e Mario Avagliano, responsabile comunicazione Anas.

Da sinistra: Pierfrancesco Maran, Gianni Vittorio Armani, Ennio Cascetta, Giuseppe Cerbone

Il volume fotografico ‘La strada racconta’ è stato realizzato dall’Agenzia Ansa e ripercorre, attraverso immagini uniche, gli eventi più significativi degli ultimi novant’anni che hanno visto come protagonista la strada. Elisabetta Stefanelli, responsabile cultura e spettacolo Ansa, è la curatrice del volume, le fotografie sono state scelte da Mauro e Lorenzo Vallinotto, fotografi dell’Ansa. Si va dallo sbarco degli alleati in Sicilia all’alluvione di Firenze del ’66, dalle gesta di Coppi e Bartali sulle strade del Giro al delitto Moro. Per arrivare fino all’ultimo Angelus di Papa Benedetto XVI.

La strada racconta

La mostra per i 90 anni di Anas, intitolata ‘Mi ricordo la strada’, è curata, invece, da Emilia Giorgi e Antonio Ottomanelli, e rimarrà esposta alla Triennale di Milano fino al 18 marzo, per poi partire in un tour per l’Italia che si concluderà a Catania il 16 maggio, alla vigilia del novantesimo Anas, dopo aver attraversato lo Stivale da Nord a Sud, passando da Trieste, Reggio Emilia, Assisi, Olbia, Salerno e Reggio Calabria. Un vero e proprio roadshow intitolato ‘Congiunzioni’, realizzato insieme alla Polizia di Stato in partnership con Scania (che mette a disposizione il truck per il trasporto della mostra) e Radio Italia. Il racconto delle tappe sul sito dedicato congiunzionianas.it.

Mi ricordo la strada

“Il vasto calendario di eventi in programma per il 90esimo anniversario di Anas – ha detto il presidente Ennio Cascetta – rappresenta un’occasione preziosa per celebrare il ruolo fondamentale che Anas ha avuto nella modernizzazione del Paese, influenzandone lo sviluppo economico e culturale, a partire dalla data di fondazione dell’Aass nel maggio del 1928 fino all’ingresso nel Gruppo FS Italiane a gennaio del 2018, che è solo l’ultimo dei passi compiuti nel processo di continua trasformazione di un’azienda che non si è mai fermata”.

Da sinistra: Stefano Boeri, Giuseppe Cerbone, Ennio Cascetta, Gianni Vittorio Armani, Pierfrancesco Maran

“Anas – ha ricordato l’ad Gianni Vittorio Armani – è oggi un’azienda rinnovata, che da tre anni a questa parte ha fatto del cambiamento la propria bussola. Un’azienda che ha attraversato nove decenni di storia nazionale e che, con uno sguardo al passato lavora per cambiare il presente e costruire il futuro. Per la prima volta dal Dopoguerra, Anas ha un volume di investimenti già interamente finanziati e, con l’ingresso nel Gruppo FS Italiane, un nuovo assetto industriale capace di accrescere gli standard di qualità, efficienza e sicurezza della rete stradale nazionale”. Anas, ha aggiunto Armani, “per la prima volta ha un piano totalmente finanziato per 5 anni e 33 miliardi di euro finanziati rispetto ai 4 di soltanto due mesi fa, è una cosa veramente nuova”. Un piano che guarderà anche a intermodalità, mobilità sostenibile e tecnologia diffusa.

Mario Avagliano e Elisabetta Stefanelli

Le iniziative per i 90 anni di Anas, nell’ambito di una campagna di comunicazione istituzionale che ha come claim ‘da 90 anni uniamo l’Italia’, ha ricordato Mario Avagliano, responsabile comunicazione Anas, prevedono anche collaborazioni con Sky e RaiSport nel segno dei celebri eventi sportivi occorsi sulle strade italiane, come il Giro d’Italia e la Mille Miglia. L’obiettivo è quello di raccontare la storia di Anas e la nuova mission dell’azienda all’interno del Gruppo FS Italiane.

L’ad di Ansa, Giuseppe Cerbone, ha ricordato il ruolo ricoperto dall’agenzia, un’importante “infrastruttura che presidia la democrazia” in Italia, offrendo “servizi informativi 365 giorni l’anno, per ventiquattro ore al giorno”. Con un archivio di oltre 16 milioni di fotografie, tra le quali sono state scelte anche quelle per il libro di Anas.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Audiweb, total digital audience a febbraio: il 77% del tempo speso è mobile – INFOGRAFICHE

Bolloré lascia la guida di Vivendi al figlio Yannick. Nominato président Cds

Due licenziamenti alla Gazzetta dello Sport. Forte impatto nelle redazioni Rcs