Il giornale di musica NME dice addio alla carta. Resterà solo in digitale

Va in pensione l’edizione cartacea di NME (New Musical Express), rivista musicale britannica che per poco meno di 70 anni è stata un po’ la bibbia degli appassionati di rock e affini. Nato nel 1949 e diventato settimanale nel 1952, il magazine chiuderà con il suo ultimo numero il 9 marzo, per poi continuare a offrire solo “alcuni servizi digitali”.

L’ultimo numero di Nme

Ad annunciarlo direttamente l’editore Time Uk, che solo pochi giorni fa è passato al fondo londinese Epiris, che lo ha acquisito dal gruppo Meredith.

NME era diventato un magazine gratuito nel 2015, disponibile nelle stazioni, nelle università e in diversi negozi, mentre in precedenza il suo ultimo prezzo di copertina era stato di due sterline e mezza.
Secondo l’editore, malgrado un certo ritorno pubblicitario, la decisione di gettare la spugna appare comunque inevitabile: la versione su carta “non è più finanziariamente sostenibile”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Tim, assemblea conferma Genish ad. Il manager: dobbiamo evolverci rapidamente

Mibact, firmato il decreto attuativo del tax credit per le librerie

Garante Privacy a Fb: meriti fiducia dagli utenti rafforzando protezione dati