Garage Italia e Italia Independent in pista con la pilota Amna Al Qubaisi

Garage Italia e Italia Independent annunciano la sponsorizzazione ufficiale di Amna Al Qubaisi, la giovane pilota del team Daman Speed Academy, che quest’anno esordirà in una delle serie europee della Formula 4 al team Prema con Kaspersky Lab, sponsor della Scuderia Ferrari.

“Con orgoglio scendiamo in pista con Amna, prima donna degli Emirati Arabi che arriva in Europa per competere in Formula 4″, ha dichiarato Lapo Elkann, founder and creative chairman di Italia Independent e Garage Italia. “Indipendente, intraprendente pronta a stravolgere le regole del gioco per realizzare i propri sogni e raggiungere nuovi obiettivi, incarna perfettamente la storia che Italia Independent vuole raccontare, la sua filosofia, i suoi valori”.

Sul casco di Amna il logo di Garage Italia, come l’azienda ha fatto con la giovane promessa della Formula 1 Charles Leclerc, pilota del team Alfa Romeo Sauber.

Amna Al Qubaisi

“La passione per il motorsport – prosegue Elkann – è da sempre intrinseca al DNA dell’ hub creativo dedicato al mondo della personalizzazione su misura da me creato, che spesso disegna e confeziona nuove livree per le vetture dei più svariati campionati di tutto il mondo, oltre a prenderne parte in prima persona con la propria Squadra Corse Garage Italia. Nel 2018 il mio team scenderà in pista nel Ferrari Challenge Trofeo Pirelli con una Ferrari 488 Challenge e nel Pirelli World Challenge GT Series con una Ferrari 488 GT3. Ma non solo, sono molto orgoglioso ed emozionato della partnership con l’Alfa Romeo Sauber F1 Team che ha permesso a Garage Italia di entrare nel mondo della Formula 1, a me molto caro”.

“Quattro anni fa abbiamo fondato Daman Speed Academy con un obiettivo ben preciso: creare il nuovo campione degli Emirati”, ha dichiarato Khaled Al Qubaisi, fondatore di Daman Speed Academy. “Dobbiamo essere davvero orgogliosi di ciò che abbiamo fatto in pochi anni allenando questi giovani atleti e portandoli a gareggiare in pista a un livello altissimo. La vittoria dell’UAE Rotax Max Challenge rappresenta una grande conquista per Amna, l’accademia e, soprattutto, come padre. Amna è la prima ragazza degli Emirati a vincere questo prestigioso campionato. Penso che questa vittoria le darà una forte spinta a proseguire la propria carriera sulla monoposto con il supporto di Kaspersky Lab e, da oggi, anche di Italia Independent”.

Amna si è detta “felicissima di far parte di uno dei marchi più prestigiosi al mondo nel campo dell’eyewear e degli occhiali da sole! Significa molto avere al mio fianco Italia Independent e Garage Italia al mio debutto europeo nella stagione di Formula 4. Dal primo momento in cui ho visto gli occhiali da sole di Italia Independent ho capito che avevamo qualcosa in comune. Condividiamo la stessa passione per l’unicità, la diversità, il successo e la velocità! Sì, velocità perché Italia Independent è il primo produttore di occhiali da sole a utilizzare la fibra di carbonio nel settore della moda nonché il primo a creare una montatura per occhiali da sole interamente realizzata in carbonio. Voglio ringraziare Italia Independent per la straordinaria opportunità e per i bellissimi occhiali da sole che mi hanno regalato”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Al via le trattative private per i diritti internazionali di Supercoppa e Coppa Italia

Monster Energy title sponsor della Yamaha MotoGp

Cristiano Ronaldo si presenta alla Juventus: “voglio essere il migliore dentro e fuori dal campo”