Gli utenti di Netflix usano pc e smartphone per abbonarsi. Ma per guardare serie e programmi preferiscono sempre la tv

I programmi di Netflix possono essere guardati su qualsiasi device connesso, dallo smartphone al pc, ma lo schermo preferito – si tratti di seguire serie, documentari o film – resta sempre la tv. Secondo i dati diffusi dal colosso dello streaming e ripresi dal sito Recode, a livello mondiale il 70% dei contenuti vengono visti dalla televisione, contro il 15% trasmesso su computer, il 10% sullo smartphone e il 5% sul tablet. Il Pc è il mezzo più gettonato per abbonarsi (40%), seguito da smartphone (30%), tv (25%) e tablet (5%).

(elaborazione dal sito Recode)

Secondo i dati diffusi dal colosso dello streaming, a livello mondiale il 70% dei contenuti vengono visti dalla televisione, contro il 15% trasmesso su computer, il 10% sullo smartphone e il 5% sul tablet. Il Pc è il mezzo più gettonato per abbonarsi (40%), seguito da smartphone (30%), tv (25%) e tablet (5%).

(elaborazione dal sito Recode)

La tendenza internazionale si conferma a grandi linee anche tra gli utenti italiani. Il 54% dei contenuti di Netflix, in termini di ore, viene infatti fruito dalla tv, il 23% sul computer e il 13% sullo smartphone, mentre solo il 10% finisce sul tablet.

(elaborazione dal sito Recode)

Anche da noi il pc resta il device più comodo per abbonarsi, scelto da un terzo degli utenti italiani (36%), incalzato dallo smartphone (34%). Il 22% invece sottoscrive il servizio via tv e l’8% via tablet.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Lo streaming on demand supera le pay tv nel Regno Unito con 15,4 milioni di abbonati

Mondiali 2018: spettatori a +18% sul 2014 (con partite divise tra Rai e Sky). Per la finale 4 milioni di contenuti social

Nel 2018 più di un’ora di tempo sarà spesa su video online. Previsioni Zenith: investimenti adv in crescita del 19%