Il Movimento 5 Stelle cerca giornalisti e comunicatori per il gruppo parlamentare. Ecco come candidarsi

Dopo aver fatto dell’abolizione dell’Ordine dei giornalisti uno dei suoi cavalli di battaglia e attaccato più volte la stampa italiana, il Movimento 5 Stelle ha avviato una ricerca di  figure giornalistiche da inserire nell’Ufficio Comunicazione del prossimo Gruppo parlamentare alla Camera dei Deputati.

Luigi Di Maio e Rocco Casalino

Luigi Di Maio e Rocco Casalino

Queste le figure che il Movimento guidato da Luigi Di Maio sta cercando.

Giornalisti da inserire nell’UFFICIO STAMPA
Requisiti fondamentali richiesti:
iscrizione all’Albo dei giornalisti, Elenco pubblicisti e/o professionisti;
esperienze pregresse nell’ambito dell’attività di ufficio stampa politico;
età max 45 anni;

Giornalisti per AREA COMMISSIONI PARLAMENTARI
Requisiti richiesti:
iscrizione all’Albo dei giornalisti, Elenco pubblicisti e/o professionisti;
esperienze pregresse nell’ambito dell’attività di ufficio stampa;
età max 45 anni;
Specificare l’area di competenza (ambiente, agricoltura, esteri, trasporti, scuola, economia, etc…)

I candidati in possesso dei requisiti richiesti devono inviare a questa mail m5s.candidature@gmail.com:
1. Curriculum vitae cartaceo
2. Video curriculum di max 2 minuti.
3. Post di circa 1500 battute con cui il MoVimento 5 Stelle commenta il risultato ottenute alle ultime elezioni

AREA SOCIAL
Requisiti richiesti:
esperienze pregresse nell’ambito della comunicazione digital e in particolar modo nella gestione di account social (preferibilmente in ambito politico);
capacità di scrittura per il web e conoscenza dei software di fotoritocco e montaggio video;

AREA VIDEO
Requisiti richiesti:
esperienze pregresse nell’ambito della produzione e del montaggio video, in particolar modo per il web.

Anche per l’Area social e video inviare il proprio curriculum al seguente indirizzo: m5s.candidature@gmail.com

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Copyright Ue, Crimi: su direttiva pensiamo a deterrenti. Dobbiamo immaginare il futuro, non regolamentare il passato

Cairo: positivo l’esordio di Cook. Per La7 +13% nella raccolta pubblicitaria a settembre

‘Codice Rocco’: infuriano le polemiche sui metodi del portavoce del governo Rocco Casalino